chimica-online.it

Il metro

Che cos'è e quanto vale il metro?

Vuoi sapere che cos'è il metro?

Vuoi conoscere quanto vale il metro?

Se si continua pure con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è il metro, quanto vale, come viene definito e come è possibile convertire il metro nei suoi multipli o sottomultipli.

Iniziamo col dire che il metro (abbreviato come m, talvolta erroneamente abbreviato come mt) è l'unità di misura della lunghezza adottata dal Sistema Internazionale.

Il metro: definizione

La definizione odierna di metro è la seguente: il metro è la distanza percorsa dalla luce nel vuoto in un intervallo di tempo pari a 1/299.792.458 di secondo.

Questa definizione è universalmente valida poichè si ritiene che la velocità della luce nel vuoto sia sempre la stessa ovvero di 299.792.458 m/s. La definizione di metro trae origine proprio da quest'ultimo dato; infatti in un 1/299.792.458 di secondo la luce percorre un metro.

Ricordiamo invece che dal 1889 al 1960 il metro corrispondeva alla distanza tra due linee incise su una barra campione di platino-iridio (metro campione).

Metro campione conservato presso il museo parigino dei Pesi e delle Misure di Sèvres.

Il metro: multipli e sottomultipli

In taluni casi il metro si dimostra troppo piccolo o troppo grande per una determinata misura.

Per esempio, sarebbe scomodo esprimere il raggio di un atomo o la distanza tra due galassie in metri. Per tale motivo vengono impiegati i multipli e i sottomultipli del metro.

A ogni multiplo e a ogni sottomultiplo del metro corrisponde un prefisso (ad esempio: pico, nano, micro, ecc.), che deve precedere, senza lasciare spazi, il nome dell'unità di misura (metro).

Un opportuno simbolo invece viene utilizzato per l'unità di misura (ad esempio: p per il pico, n per il nano, µ per il micro, ecc.).

Di seguito riportiamo i principali multipli e sottomultipli del metro, con i relativi fattori di conversione:

1 pm = 1 picometro = 10-12 m = 0,000000000001 m

1 nm = 1 nanometro = 10-9 m = 0,000000001 m

1 µm = 1 micrometro = 10-6 m = 0,000001 m

1 mm = 1 millimetro = 10-3 m = 0,001 m

1 cm = 1 centimetro = 10-2 m = 0,01 m

1 dm = 1 decimetro = 10-1 m = 0,1 m

1 m = 1 metro

1 dam = 1 decametro = 10 m

1 hm = 1 ettometro = 102 m = 100 m

1 km = 1 chilometro = 103 m = 1.000 m

1 Mm = 1 megametro = 106 m = 1.000.000 m

1 Gm = 1 gigametro = 109 m = 1.000.000.000 m

Nella seguente immagine le dimensioni di alcuni multipli e sottomultipli del metro vengono paragonate a distanze a noi familiari:

misure di lunghezza

Multipli e sottomultipli del metro.

Equivalenze con il metro

E' possibile eseguire agevolmente equivalenze tra i vari multipli e i sottomultipli del metro. In particolare sono due i metodi impiegati:

1) scala dei metri

Si tratta di un disegno di una scala nella quale, ad ogni gradino, corrisponde un multiplo o sottomultiplo del metro.

Per sapere come deve essere utilizzata si veda: scala dei metri.

2) tabella dei metri

Si tratta di una tabella nella quale vengono riportati - in ordine crescente - tutti i multipli e i sottomultipli del metro con il loro corrispondente fattore di conversione in metri.

Per sapere come deve essere utilizzata si veda: tabella dei metri.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Come bisogna procedere per convertire i metri?

Che cos'è e a quanto equivale un miriametro?

Come si risolvono le equivalenza con il metro?

Come convertire 1 ettaro in metri

A quanti metri lineari corrisponde 1 metro quadro?

Studia con noi