chimica-online.it

Lantanidi

Proprietà generali dei lantanidi

I lantanidi, detti anche lantanoidi, sono costituiti da un gruppo di 14 elementi chimici aventi numero atomico compreso tra 58 e 71, con proprietà chimiche molto simili a quelle del lantanio, elemento da cui prendono il nome.

Vi appartengono: cerio, praseodimio, neodimio, promezio, samario, europio, gadolinio, terbio, disprosio, olmio, erbio, tulio, itterbio, lutezio.

Sono metalli fortemente elettropositivi, di colore bianco-argenteo, teneri duttili e malleabili nei quali si stanno collocando 14 elettroni negli orbitali 4f.

I principali minerali da cui questi elementi vengono estratti sono la monazite (con formula CePO4 e contenente tracce di La, Th, Nd e Y) e la bastnaesite (minerale contenente La, Ce e Y).

bastnaesite

Campioni di bastnaesite

Questi elementi venivano definiti "terre rare". In realtà questa famiglia di elementi non sono affatto rari venendo a costituire circa lo 0,012% della crosta terrestre.

lantanidi

Poichè le proprietà chimiche degli elementi dipendono dalla struttura elettronica esterna, i lantanidi, la cui struttura elettronica differisce solo nel livello 4f, sottostante quello esterno, manifestano proprietà chimiche tanto simili tra loro che è molto difficile separarli.

L'estrazione e la separazione dei lantanidi dai minerali che lo contengono è stata da sempre e lo è tuttora un problema complesso.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quali sono i metalli detti terre rare?

Elenco alfabetico e per numero atomico degli elementi chimici

Studia con noi