chimica-online.it

Fosfati

Che cosa sono i fosfati?

Vuoi sapere che cosa sono i fosfati?

Vuoi conoscere come è possibile ottenere i fosfati e quali caratteristiche hanno?

Se si continua con la lettura dell'articolo.

I fosfati sono i composti degli acidi fosforici, anche se eneralmente il termine si riferisce ai sali dell'acido ortofosforico (H3PO4).

Secondo che siano stati sostituiti uno, due o tutti e tre gli atomi di idrogeno dell'acido ortofosforico, gli ortofosfati si distinguono in:

  • ortofosfati neutri,
  • ortofosfati monoacidi (idrogenofosfati);
  • ortofosfati biacidi (diidrogenofosfati).

Gli ortofosfati neutri dei metalli alcalini, per esempio Na3PO4, sono solubili in acqua a cui impartiscono una forte reazione alcalina per idrolisi.

Gli ortofosfati neutri di tutti gli altri metalli sono insolubili: tra essi il più importante è l'ortofosfato di calcio (Ca3PO4), da cui si preparano fertilizzanti fosfatici.

Gli orfofosfati monoacidi dei metalli alcalini, per esempio K2HPO4, sono solubili nell'acqua a cui impartiscono una debole reazione alcalina per idrolisi; quelli degli altri metalli sono perlopiù insolubili o poco solubili.

Gli ortofosfati biacidi dei metalli alcalini e alcalino-terrosi sono solubili in acqua, a cui impartiscono una debole reazione acida.

I pirofosfati sono relativamente poco importanti e, a eccezione di quelli dei metalli alcalini, sono perlopiù insolubili.

Si preparano scaldando gli ortofosfati monoacidi:

2 Na2HPO4 → Na4P2O7 + H2O

I metafosfati sono sali degli acidi metafosforici polimeri; i sali di sodio si usano come detergenti.

Si preparano per riscaldamento degli ortofo-sfati biacidi:

KH2PO4 → KPO3 + H2O

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quali sono le caratteristiche del fosfato di sodio?

Che cos'è la fosfina?

Che cosa sono e come si formano i fuochi fatui?

Studia con noi