chimica-online.it

Assorbimento

Significato di assorbimento

In ambito chimico con il termine di assorbimento si intende la penetrazione diffusa di una sostanza in un'altra.

Così, ad esempio, un gas (ossigeno) può penetrare in un liquido (acqua) o in un solido (pomice), così come un liquido (acqua) può penetrare in un solido (marmo).

Assorbimento di un gas in un liquido

E' il caso dell'assorbimento dell'ossigeno o di qualsiasi altro gas presente nell'aria da parte dell'acqua.

L'assorbimento di un gas poco solubile da parte di un liquido è regolata dalla legge di Henry.

Tale legge afferma che la concentrazione del gas nella soluzione è proporzionale alla pressione p esercitata dal gas:

legge di henry

Al raddoppiare della pressione p esercitata dal gas, la concentrazione c del gas nella soluzione raddoppia.

Quando un liquido assorbe un gas si definisce come coefficiente di assorbimento il rapporto fra la pressione parziale del gas assorbito e la sua concentrazione nel liquido:

k = P / c

in cui:

  • k = coefficiente di assorbimento;
  • P = pressione parziale del gas assorbito;
  • c = concentrazione del gas nel liquido.

Assorbimento di un gas in un solido

In alcune condizioni ci può essere la condensazione di un gas qualsiasi in prossimità della superficie di un corpo solido immerso in esso.

Alcuni trattamenti sui metalli come ad esempio la carbocementazione in fase gassosa dell'acciaio si basano su questo principio.

Nella carbocementazione in fase gassosa l'acciaio viene trattato con monossido di carbonio ottenuto dalla combustione in difetto di ossigeno di gas naturali. L'assorbimento di CO conferisce all'acciaio particolari proprietà meccaniche.

Naturalmente l'assorbimento di un gas in un solido è maggiore nel caso dei solidi porosi (pomice, carbone di legna, spugna di platino).

Assorbimento di un liquido in un solido

Il fenomeno della capillarità può essere considerato l'assorbimento di un liquido da parte di un solido; ai fenomeni di capillarità si riconducono molti fenomeni naturali come l'imbibizione dei corpi spugnosi e il fenomeno della salita della linfa nelle piante.

Assorbimento nell'uso tecnologico

Nell'uso tecnologico corrente con il termine di assorbimento si indica l'eliminazione da una miscela gassosa di uno o più componenti.

Tale assorbimento può essere ottenuto mediante l'impiego di adatti liquidi o solidi. Esso si divide in:

  • assorbimento fisico: se il gas o il vapore che vengono assorbiti restano tali nella fase liquida;
  • assorbimento chimico: se il gas o il vapore reagiscono chimicamente con il liquido o con opportune sostanze in esso disciolte.

Studia con noi