chimica-online.it

Cresoli

Che cosa sono i cresoli?

Vuoi sapere che cosa sono i cresoli?

Vuoi conoscere le proprietà dei cresoli?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti cosa sono i cresoli e quali proprietà hanno.

Sono definiti come cresoli i tre monometilfenoli isomeri, aventi il gruppo metilico rispettivamente in posizione orto, meta o para rispetto al gruppo ossidrilico.

I tre cresoli hanno pertanto le seguenti formule di struttura:

cresoli

A sinistra: o-cresolo (2-metilfenolo); al centro: m-cresolo (3-metilfenolo); a destra: p-cresolo (3-metilfenolo).

I cresoli si presentano allo stato liquido o solido: bassofondenti, incolori, dall'odore pungente simile a quello del fenolo; le caratteristiche fisiche sono elencate nella seguente tabella:

proprietà fisiche dei cresoli

I cresoli presentano un comportamento chimico analogo a quello del fenolo: sono infatti acidi deboli solubili negli idrossidi, ma non nei carbonati alcalini.

Possono essere trasformati nei corrispondenti eteri o esteri; danno facilmente reazioni di alogenazione o nitrazione nel nucleo aromatico, come pure reagiscono con le aldeidi per dare prodotti di condensazione aventi notevole interesse industriale.

Produzione dei cresoli

I cresoli sono ricavati soprattutto dai catrami ottenuti nella produzione del carbon coke, ma anche dai distillati di particolari cracking petroliferi, come pure dai catrami di legna.

Da queste fonti, per estrazione con soluzioni acquose di idrati alcalini e per successiva precipitazione con anidride carbonica, si ottengono i cresoli in miscela con fenolo e xilenoli.

La prima separazione di queste miscele fenoliche viene effettuata per distillazione giungendo a frazioni costituite da fenolo, o-cresolo, miscela di m- e p-cresolo e da xilenoli.

La separazione del m- e del p-cresolo viene il più delle volte ottenuta mediante metodi chimici alquanto laboriosi, quali la formazione selettiva di prodotti di addizione o la trasformazione reversibile in derivati che sono più facilmente separabili.

I metodi di preparazione sintetica dei cresoli sono del tutto analoghi a quelli dei fenoli, pur non avendo importanza pratica.

Impiego dei cresoli

I cresoli vengono impiegati nella preparazione di resine fenoliche, utilizzate nella produzione dei laminati e nella preparazione del tricresilfosfato (plastificante).

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'acetilcolina?

A cosa serve la succinilcolina?

Che cos'è la treonina?

Proprietà della creolina

Che cos'è la metionina?

Studia con noi