chimica-online.it

FAD e FADH2

FAD e FADH2 - Flavina adenina dinucleotide

Il FAD, flavina adenina dinucleotide, è un coenzima molto complesso.

Esso è costituito da tre anelli condensati che formano il gruppo isoallosazinico della flavina.

L'atomo di azoto dell'anello centrale del gruppo isoallosazinico è legato al ribitolo, un poliolo* a cinque atomi di carbonio.

* I polioli sono composti che contengono più gruppi ossidrilici (gruppi -OH)

Quando il gruppo ossidrilico (-OH) terminale del ribitolo lega un gruppo fosfato (proveniente dalla reazione con l'ATP), la molecola che si viene a formare prende il nome di flavina mononucleotide (FMN).

Dalla reazione di quest'ultima con un'altra molecola di ATP si viene a formare il FAD (vedi immagine seguente).

Il FAD, similmente al FAD e al NADP è un trasportatore di elettroni e di ioni idrogeno (protoni, H+).

Esso è infatti un coenzima delle ossidoreduttasi di fondamentale importanza in processi vitali come il ciclo di Krebs e la fosforilazione ossidativa.

Riduzione del FAD

Durante il processo di riduzione il FAD può acquistare sino a due atomi di idrogeno. Il gruppo isoallosazinico del FAD è il responsabile dell'acquisto degli elettroni.

Il primo di questi viene legato dall'atomo di azoto dell'anello centrale del gruppo isoallosazinico. La molecola che si viene a formare prende il nome di FADH o radicale semichinonico.

Quest'ultima può legare un altro idrogeno all'atomo di azoto presente in posizione para nell'anello terminale. La molecola che si viene a formare prende il nome di FADH2; essa corrisponde alla forma completamente ridotta del FAD.

Struttura del FAD e del FMN.

La riduzione del FAD a FADH2 può essere pertanto schematizzata nel seguente modo:

FAD + 2H+ + 2e- → FADH2

Naturalmente il FADH2 può subire una ossidazione a FAD. La reazione è l'inverso della precedente:

FADH2 → FAD + 2H+ + 2e-

Come visto, il FAD può anche acquistare un solo elettrone. In questo caso la riduzione del FAD a FADH può essere schematizzata nel seguente modo:

FAD + H+ + e- → FADH

Il FADH può subire una ossidazione a FAD. La reazione è l'inverso della precedente:

FADH → FAD + H+ + e-

Il FAD deriva dalla vitamina B2 (o riboflavina) una vitamina che si trova nel latte, nella carne e nelle uova.

Studia con noi