chimica-online.it

Dimorfismo sessuale

Che cos'è il dimorfismo sessuale?

Vuoi sapere che cos'è il dimorfismo sessuale?

Vuoi sapere a cosa serve il dimorfismo sessuale?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è il dimorfismo sessuale e a cosa serve.

Per dimorfismo sessuale si intende l'attitudine di numerosi esseri viventi a comparire sotto forme o dimensioni diverse nei due sessi.

Il dimorfismo sessuale è talvolta facilmente evidenziabile, grazie a differenze appariscenti che compaiono nei maschi e nelle femmine; altre volte, invece, il dimorfismo sessuale è rilevabile solo dopo attento esame.

Esempi di dimorfismo sessuale tra gli animali

Tra i vertebrati, si riscontrano notevoli esempi di dimorfismo negli uccelli, che presentano differenze di piumaggio secondo il sesso. In genere, nel periodo della riproduzione il maschio ha colori molto belli e contrastanti, mentre la femmina ha tinte più smorte.

Tra gli invertebrati si conoscono vari casi di diversità morfologica e strutturale tra i due sessi.

In alcuni rotiferi i maschi sono lunghi solo la metà delle femmine e sono privi di tubo digerente; in altri rotiferi il corpo dei maschi è la dodicesima parte di quello delle femmine e il solo organo che in essi si sviluppa è quello riproduttore.

Un chiaro esempio di dimorfismo sessuale è offerto dall'echiuroide Bonellia: la femmina ha un corpo lungo circa 2,5 cm, a forma di bulbo, con una lunga proboscide bifida. Il maschio misura meno di 1 mm e ha organi rudimentali.

Dimorfismo si ha anche nelle termiti: in una colonia di termiti, dopo il volo nuziale la coppia reale perde le ali e, mentre il maschio non subisce altre trasformazioni, la femmina diventa un enorme sacco vigessero, perde completamente la sua autonomia e dipende per il sostentamento dalle operaie. Sono presenti anche due tipi supplementari di maschi e femmine: il primo, alato, serve per la fondazione di nuove colonie; il secondo, senza ali, è capace di riprodursi nel caso che la coppia reale muoia; la colonia pullula inoltre di operaie e soldati sterili.

Dimorfismo sessuale nell'uomo

Nell'uomo si osserva un certo dimorfismo sessuale per l'instaurarsi di caratteri sessuali secondari (diverse dimensioni corporee, diversi lineamenti, diversa distribuzione del grasso sottocutaneo, diversa intonazione della voce, ecc.).

Esempi di dimorfismo sessuale tra i vegetali

La grande maggioranza delle piante è monoica, cioè porta fiori muniti sia di stami sia di pistilli.

Tuttavia, in alcune specie monoiche parte dei fiori portano solo stami e parte solo pistilli: nel granturco i "pennacchi" rappresentano le infiorescenze maschili, mentre le "pannocchie" sono infiorescenze femminili (monoicismo dimorfico). Esempi dello stesso genere si riscontrano nelle querce, nei faggi e nelle betulle.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è il polimorfismo?

Che cosa si intende per dominanza incompleta?

Che cos'è il fenotipo?

Che cosa sono le mutazioni genetiche?

Che cosa sono gli organismi autotrofi?

Studia con noi