chimica-online.it

Resistenza complessiva e potenza di tre generatori collegati in parallelo

Esercizio sul calcolo della resistenza complessiva e potenza di tre generatori collegati in parallelo

Tre batterie aventi tutte fem pari a 6 V e resistenza interna pari a 1 Ω sono collegate in parallelo con una resistenza da 6 Ω.

Determinare la resistenza complessiva dei generatori, la corrente che circola nella resistenza da 6 Ω, la potenza complessiva erogata dai generatori e quella trasferita sulla resistenza.

Svolgimento dell'esercizio

generatori collegati in parallelo

I tre generatori collegati in parallelo equivalgono ad un unico generatore avente fem pari a 6 V.

La resistenza interna equivalente del sistema è pari a:

resistenza interna equivalente

rint = 1/3 Ω = 0,33 Ω

Allora la resistenza totale del circuito è pari alla somma di rint e della resistenza R:

Rtot = rint + R = (0,33 + 6) Ω = 6,33 Ω

La corrente che scorre nel circuito allora vale per la prima legge di Ohm:

itot = fem / Rtot = 6 / 6,33 = 0,95 A

Ricordando che la potenza è il prodotto di tensione per l'intensità di corrente, la potenza complessiva erogata dai generatori è dunque pari a:

Pgen = fem ∙ i = 6 ∙ 0,95 = 5,68 W

Mentre quella trasferita al resistore R (ricordando che la potenza dissipata su di una resistenza è anche il prodotto della resistenza stessa per il quadrato della corrente che fluisce in essa):

PR = R ∙ i2 = 6 ∙ 0,952 = 5,39 W

Link correlati:

Esercizi online e gratuiti sulla prima legge di Ohm

Interpretazione della legge di Ohm nel piano cartesiano

Che cos'è e come si usa la scala dell'ohm?

Calcolo della resistività elettrica dell'acqua minerale

Che cos'è un termistore?

Che cosa afferma il teorema di Norton?

Come disporre i generatori per avere la massima durata possibile di corrente

Studia con noi