chimica-online.it

Diammine

Che cosa sono le diammine?

Vuoi sapere cosa sono le diammine?

Vuoi conoscere da cosa sono caratterizzate le diammine?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cosa sono le diammine e da cosa sono caratterizzate.

Le diammine sono composti organici contenenti due gruppi amminici (-NH2): vengono distinte in diammine alifatiche e diammine aromatiche.

Diammine alifatiche

Sono stabili solo le diammine alifatiche nelle cui molecole i due gruppi amminici non siano uniti al medesimo atomo di carbonio; pertanto il più semplice termine della serie è l'etilendiammina, H2NCH2CH2NH2 (I,2-diamminoetano).

Le diammine sono generalmente liquidi o solidi bassofondenti, di sgradevole odore, molto solubili in acqua; hanno carattere basico tanto più marcato quanto più i due gruppi amminici sono distanziati nella molecola.

Preparazione delle diammine alifatiche

I metodi di preparazione delle diammine ripetono, su derivati bifunzionali, quelli propri delle ammine. Così l'etilendiammina viene solitamente ottenuta per azione di un eccesso di ammoniaca sull'1,2-dialogenoetano.

Le diammine a peso molecolare medio (in particolare l'esametilendiammina), richieste per la preparazione di poliammidi del tipo del nylon, si preparano industrialmente per idrogenazione catalitica, in presenza di ammoniaca, dei corrispondenti nitrili degli acidi bicarbossilici, come il nitrile dell'acido adipico.

Diammine aromatiche

Le diammine aromatiche sono solidi ben cristallizzabili, poco solubili in acqua, facilmente ossidabili, per cui si alterano e si colorano presto all'aria.

I più semplici termini della serie sono le tre fenilendiammine isomere (orto-, meta-, -para), di formula generale C6H4(NH2)2.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Caratteristiche e produzione del nylon 6,6

Che cos'è la depolimerizzazione?

Classificazione delle fibre artificiali

Che cosa sono e a cosa servono gli acidi nucleici?

Studia con noi