chimica-online.it

Cavitazione

Che cos'è la cavitazione?

La cavitazione è un fenomeno che può manifestarsi in qualche tratto di condotta forzata o in qualche parte di una costruzione idraulica o di una macchina idraulica, nei quali la corrente liquida venga a trovarsi in forte depressione.

Quando la pressione assoluta diviene inferiore alla tensione di vapore del liquido si ha un violento sviluppo di vapore sotto forma di minute bollicine; contemporaneamente si ha pure (per effetto della legge di Henry) una separazione dell'aria che si trova sempre disciolta nell'acqua in una proporzione molto variabile.

Dove si può avere cavitazione?

Si può avere cavitazione in un tubo con strozzatura nella quale, in conseguenza del teorema di Bernoulli, all'aumento di velocità corrisponde una diminuzione di pressione; nei rubinetti delle condotte d'acqua domestiche il fenomeno della cavitazione provoca talvolta numerose vibrazioni.

Si ha pure talvolta cavitazione verso le estremità delle palette delle giranti delle turbine idrauliche a reazione o delle pompe e sulle pale delle eliche marine; si tratta, specialmente in questi casi, di un fenomeno da evitare sia perché abbassa i rendimenti, sia soprattutto perché il continuo formarsi e distruggersi delle bollicine di vapore dà luogo a una rapidissima successione di urti, che sottopongono le pareti metalliche a una intensa sollecitazione a fatica e causano notevoli corrosioni.

Si è valutato che la pressione che trae origine dallo scoppio di una bollicina può raggiungere, in loco, le 1000 atmosfere, il che giustifica in modo esauriente il motivo della potente azione corrosiva.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'idrostatica?

Appunti e dispense di idrodinamica

Quando si ha moto laminare?

Quando si ha moto turbolento?

Che cos'è la dispersione della luce?

Che cos'è il colpo d'ariete?

Studia con noi