chimica-online.it

Pesafiltri

Che cosa sono i pesafiltri?

I pesafiltri sono contenitori cilindrici solitamente di vetro incolore, a tappo smerigliato con collo largo e a fondo piatto.

Hanno diametro e altezza variabili (pochi cm); essi possono essere quindi di varia forma e dimensione in modo da rispondere alle diverse esigenze del tecnico di laboratorio.

pesafiltro

I pesafiltri sono recipienti cilindrici solitamente di vetro Pyrex con collo largo e fondo piatto. Sono muniti di tappo smerigliato.

I pesafiltri vengono impiegati nelle analisi chimiche per pesare sostanze solide che possono facilmente variare il loro peso a contatto con l'aria. Infatti alcune sostanze, dette igroscopiche, possono assorbire l'umidità presente nell'aria, aumentando conseguentemente il loro peso; altre, invece, possono reagire con l'anidride carbonica anch'essa presente nell'aria portando alla formazione di nuovi prodotti (carbonati) e variando - anche in questo caso - il proprio peso.

I pesafiltri garantiscono pertanto la corretta conservazione e il corretto trasporto di una sostanza evitando la contaminazione del loro contenuto; si prestano bene anche per pesare filtri di carta (da qui il loro nome) contenenti o no un precipitato.

Quali sono i materiali con cui sono costruiti i pesafiltri?

Molto frequenti sono i pesafiltri in vetro Pyrex; meno comuni sono quelli in plastica (solitamente polipropilene) o in alluminio.

Argomenti che ti potrebbero interessare:

Studia con noi