chimica-online.it

Pipetta Pasteur

Funzionalità e utilizzo della pipetta Pasteur

La pipetta Pasteur è uno speciale tipo di pipetta ideata da Louis Pasteur, chimico francese del XIX secolo.

pipetta pasteur7

pipetta Pasteur

E' costituita da due parti essenziali: una tettarella in gomma e un tubicino sottile in vetro con la parte superiore più larga della parte inferiore che è quasi un capillare.

La tettarella viene inserita nella parte superiore del tubicino.

tettarelle in gomma

tettarelle in gomma

La pipetta Pasteur viene utilizzata per il dosaggio di liquidi.

Non essendo dotata di scala graduata, non viene utilizzata per scopi quantitativi e quindi non può essere utilizzata per misure precise ma solo approssimative.

Utilizzo della pipetta Pasteur

Per l'utilizzo della pipetta Pasteur si procede nel seguente modo:

  • si schiaccia la tettarella per provocare la fuoriuscita dell'aria dal tubicino;
  • continuando a tenere premuta la tettarella, si inserisce la parte inferiore del tubicino a forma di capillare nel liquido da prelevare;
  • si rilascia la tettarella; questo provoca l'aspirazione del liquido che entra pertanto all'interno del tubicino in vetro;
  • si inserisce la parte inferiore del tubicino a forma di capillare in un nuovo contenitore e si schiaccia la tettarella per fare fuoriuscire dalla pipetta il liquido precedentemente prelevato.

Il funzionamento della pipetta Pasteur è simile a quello del contagocce.

Studia con noi