chimica-online.it

Oligosaccaridi

Che cosa sono gli oligosaccaridi?

Con il termine di oligosaccaridi si intende un insieme di composti della chimica organica appartenenti alla classe dei glucidi (o carboidrati).

Gli oligosaccaridi derivano dalla condensazione di più molecole (da 2 a 10) di monosaccaridi, composti nei quali si ritrasformano per idrolisi.

I composti formati dalla condensazione di un numero di monosaccaridi superiore a 10 prendono invece il nome di "polisaccaridi".

Appartengono a questa categoria l'amido e il glicogeno.

I polisaccaridi sono i glucidi più rappresentati in natura, in particolare nei vegetali, dove svolgono funzioni di riserva, di sostegno e di protezione.

Formazione degli oligosaccaridi

Gli oligosaccaridi nascono per condensazione di due o più molecole di monosaccaridi.

Per ogni legame glicosidico formatosi tra i due monomeri viene rilasciata una molecola di acqua.

A seconda del numero di molecole di monosaccaridi che formano l'oligosaccaride possiamo avere:

  • disaccaridi: formati dalla condensazione di due molecole di monosaccaridi. Appartengono a questa categoria il lattosio, il saccarosio, il maltosio e il cellobiosio.
  • trisaccaridi: formati dalla condensazione di tre molecole di monosaccaridi. Appartengono a questa categoria il  maltotriosio e il raffinosio.
  • tetrasaccaridi: formati dalla condensazione di quattro molecole di monosaccaridi;
  • ecc.

Gli oligosaccaridi sono biologicamente attivi se coniugati con proteinelipidi. Nel primo caso si vengono a formare le glicoproteine, mentre nel secondo caso si vengono a formare i glicolipidi.

Non tutti gli oligosaccaridi sono digeribili dal metabolismo umano in quanto quest'ultimo è talvolta privo degli enzimi necessari per la loro digestione.

Studia con noi