chimica-online.it

Energia reticolare

Che cos'è l'energia reticolare?

Nella formazione dei cristalli ionici si libera energia di origine elettrostatica, indicata come energia reticolare e ciò rende il cristallo stabile.

L'energia reticolare di un cristallo ionico è l'energia che si libera quando ioni positivi (cationi) e ioni negativi (anioni), partendo da distanza infinita l'uno dall'altro, cioè in assenza di interazioni, si uniscono per formare una mole del cristallo.

I valori delle energie reticolari, calcolabili teoricamente e determinabili anche sperimentalmente sono dell'ordine delle centinaia o talvolta di migliaia di kJ/mol; tali valori sono sempre negativi, infatti i processi sono esotermici.

Inoltre, da un punto di vista teorico l'energia reticolare non può essere calcolata in modo diretto ma viene determinata grazie a un ciclo termodinamico detto ciclo di Born-Haber.

Alcuni valori di energie reticolari sono riportate qui di seguito:

Er (KBr) = 669 kJ/mol

Er (NaCl) = 778 kJ/mol

Er (AgCl) = 895 kJ/mol

Er (LiF) = 1004 kJ/mol

Er (CaF2) = 2581 kJ/mol

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Cosa si studia in gemmologia?

Studia con noi