chimica-online.it

Emulsione

Che cos'è una emulsione?

Per emulsione si intende una dispersione, più o meno stabile, di un liquido sotto forma di minutissime goccioline (fase dispersa) in un altro liquido (fase disperdente o veicolo) non miscibile con il primo.

Pertanto una emulsione è un miscuglio eterogeneo tra due o più liquidi immiscibili che agitati vigorosamente si disperdono l'uno nell'altro.

Un esempio di emulsione è il miscuglio ottenuto agitando vigorosamente l'olio di oliva con l'acqua.

Un altro esempio di emulsione è la maionese ottenuta agitando olio e tuorlo d'uovo.

Le emulsioni sono molto usate anche nei prodotti cosmetici: le creme per le mani e le creme solari per esempio, sono emulsioni di speciali oli in acqua.

Stabilità di una emulsione

La stabilità di un emulsione dipende da vari fattori tra i quali ricordiamo:

  • la densità delle due fasi,
  • la temperatura;
  • la presenza di sostanze stabilizzatrici colloidali dette emulsionanti (come per esempio la gomma arabica o l'estratto di malto).

Classificazione delle emulsioni

Le emulsioni possono essere classificate in due diversi tipi.

Emulsioni naturali: in esse l'emulsionante è già contenuto nella sostanza da emulsionare.

Sono esempi di emulsioni naturali, stabilizzate da proteine, il latte e il burro.

Emulsioni artificiali: in esse l'emulsionante viene aggiunto con la fase disperdente.

Questi tipi di emulsioni trovano impiego - ad esempio - in campo farmaceutico, nel campo delle vernici, dei lubrificanti, degli insetticidi e dei polimeri.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare

Studia con noi