chimica-online.it

Deliquescente

Che cosa significa che un sale è deliquescente?

Si dice deliquescente un sale che, fortemente igroscopico, assorbe tanta acqua dall'atmosfera da dare luogo ad una soluzione che, inizialmente satura, continua ad assorbire acqua finchè, diluendosi, la sua pressione di vapore non diventa uguale alla pressione di vapore d'acqua nell'ambiente in cui esso si trova.

La deliquescenza di un sale è un caso limite dell'igroscopicità.

Affinchè un sale sia deliquescente quindi è necessario che la pressione di vapore della sua soluzione satura sia minore della pressione di vapore nell'ambiente (e ciò si realizza solo per sali estremamante solubili).

Esempi di sali deliquescenti

Sono sali deliquescenti:

  • il nitrato di litio LiNO3 ;
  • il cloruro di calcio CaCl2 ;
  • il solfuro di sodio Na2S ;
  • il permanganato di sodio NaMnO4 ;
  • il carbonato di sodio Na2CO3 ;
  • il cloruro di zinco ZnCl2.

I sali deliquescenti vengono usati in laboratorio e nell'industria come essiccanti.

Il fenomeno opposto alla deliquescenza è quello della efflorescenza.

Studia con noi