chimica-online.it

Composti di coordinazione

Che cosa sono i composti di coordinazione?

Viene definito composto di coordinazione un gruppo neutro, anionico, o cationico, nel quale a un atomo centrale sono legati direttamente atomi o gruppi di atomi in un numero superiore al numero di ossidazione dell'atomo centrale.

Un anione o un catione che sia costituito secondo questo principio si chiama di solito anione complesso o, rispettivamente, catione complesso.

L'interazione che si instaura tra l'atomo centrale e le specie coordinate è di tipo acido-base in cui:

  • l’atomo centrale che si comporta da accettore di elettroni (e quindi da acido di Lewis) deve avere orbitali vuoti;
  • le specie coordinate che si comportano da datori di elettroni (e quindi da basi di Lewis) devono avere una coppia di elettroni da donare all’atomo centrale.

Per esempio, nell'anione complesso [PtCl6]2-, esacloroplatinato, all'atomo centrale Pt4+ (numero di ossidazione 4), sono legati sei ioni cloruro, ciascuno avente carica -1 (Cl-), e ne risulta un anione complesso avente carica (4 - 6) = - 2, cioè con due cariche negative.

Il Pt4+ si comporta da acido di Lewis e quindi da accettore di elettroni; ciascun ione Cl- si comporta invece da datore di elettroni e quindi da base di Lewis.

Analogamente il catione complesso [Cu(NH3)4]2+, tetramminorame(II), è formato dal catione Cu2+ (numero di ossidazione 2, accettore di elettroni) a cui sono legati quattro gruppi neutri NH3, e pertanto la carica rimane + 2.

Per quanto riguarda il modo di scrivere i composti di coordinazione bisogna distinguere se il composto di coordinazione è neutro o se fa parte di un sale; in quest'ultimo caso infatti il sale va scritto nel modo usuale, cioè ponendo prima il catione e poi l'anione.

I composti neutri di coordinazione, o i cationi o gli anioni complessi, vanno scritti ponendo prima l'atomo centrale, poi i leganti anionici, poi i leganti neutri (ponendo prima di tutti gli altri H2O, poi NH3), poi gli altri leganti inorganici e infine quelli organici.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cosa sono i composti ternari?

Come scrivere la configurazione elettronica di un elemento

Studia con noi