chimica-online.it

Calore specifico acciaio

Quanto vale il calore specifico dell'acciaio?

Vuoi sapere quanto vale il calore specifico dell'acciaio?

Se si continua con la lettura dell'articolo perchè ti diremo quanto vale il calore specifico dell'acciaio sia in J/(g ·°C) che in cal/(g ·°C).

Iniziamo con il dire che l'acciaio è una lega metallica costituita da ferro e carbonio con tenore di carbonio inferiore al 2,06%.

Fatta questa breve premessa diciamo che il calore specifico dell'acciaio corrisponde alla quantità di energia assorbita (o ceduta) da 1 grammo di acciaio durante un aumento (o una diminuzione) di temperatura di 1°C.

Quanto vale il calore specifico dell'acciaio?

Il calore specifico può essere espresso sia in J/(g ·°C) che in cal/(g ·°C).

Di seguito vengono forniti i valori del calore specifico dell'acciaio con entrambe le unità di misura:

Cs = 0,502 J / (g ·°C)

Ovvero:

Cs = 0,120 cal / (g ·°C)

Pertanto - in base alla definizione di calore specifico - possiamo affermare che se misuriamo la quantità di calore necessaria per aumentare di 1°C la temperatura di 1 grammo di acciaio, vedremo che essa è pari a 0,502 J ovvero 0,120 cal.

Il calore specifico dell'acciaio è inferiore al calore specifico dell'acqua ma superiore al calore specifico dell'alluminio.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

tabella calori specifici

unità di misura del calore specifico

calore specifico argento

calore specifico aria

calore specifico ferro

calore specifico ghiaccio

calore specifico ottone

calore specifico piombo

Studia con noi