chimica-online.it

Acqua di cloro

Proprietà ossidanti dell'acqua di cloro

Il cloro disciolto in acqua distillata (acqua di cloro) si disproporziona, in piccola parte, secondo la seguente equazione chimica:

Cl2 + H2O → HClO + HCl

La costante di equilibrio di questa reazione calcolata alla temeratura di 25°C vale K = 2,6 · 10-5.

L'acido ipocloroso che si forma dalla reazione, e che è il più forte ossidante fra tutti gli ossiacidi del cloro, aumenta il potere ossidante dell'acqua di cloro, infatti:

Cl2 + 2 e- <==> 2 Cl- ha un E° = 1,36 V

2 HClO + H3O+ + 2e- <==> 4 H2O + Cl2 ha un E° = 1,63 V

Grazie a queste sue proprietà ossidanti l'acqua di cloro viene utilizzata come disinfettante.

Pertanto l'acqua di cloro:

  • è costituita da una soluzione diluita (con concentrazione < 2,5%) di cloro in acqua distillata;
  • ha poteri ossidanti;
  • viene utilizzata come disinfettante.

Ti potrebbe interessare: fossa settica.

Studia con noi