chimica-online.it

Carvacrolo

Che cos'è il carvacrolo?

Vuoi sapere che cos'è il carvacrolo?

Vuoi conoscere le proprietà del carvacrolo?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è il carvacrolo e quali proprietà ha.

Il carvacrolo è liquido avente temperatura di fusione di 1°C e temperatura di ebollizione di 237,7°C; è poco solubile in acqua e ha formula bruta C10H14O.

Presenta la seguente struttura chimica:

Struttura chimica del carvacrolo

Struttura chimica del carvacrolo.

Prodotto oleoso, incolore, dall'odore penetrante, si trova con il suo isomero timolo in parecchi oli essenziali, ad esempio nell'olio di origano.

Può essere ottenuto per isomerizzazione del carvone con acido formico.

Impieghi

Il carvacrolo viene usato in profumeria e per la tintura del cuoio (il cosiddetto cuoio bulgaro).

Ti lasciamo infine con alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è il mentolo?

Che cos'è l'eucaliptolo?

Proprietà e caratteristiche dell'acido malonico

Che cos'è l'acridina

Proprietà e caratteristiche dell'arginina

Che cos'è la cicloserina?

Studia con noi