chimica-online.it

Esobiologia

Che cos'è la esobiologia?

Vuoi sapere che cos'è l'esobiologia?

Vuoi sapere cosa studia l'esobiologia?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è l'esobiologia e cosa studia.

L'esobiologia (nota anche con il termine di astrobiologia) è quella branca della biologia che studia la possibilità di esistenza di forme viventi in altre parti dell'universo, valendosi dei pochi dati dei quali l'uomo è a disposizione ma - allo stesso tempo - cercando di ottenerne di nuovi con i mezzi che le nuove tecnologie ci offrono.

Il termine esobiologia fu introdotto nel 1957 dal microbiologo statunitense Joshua Lederberg (Montclair, 23 maggio 1925 - New York, 2 febbraio 2008); il termine deriva dalla parola greca eso (= "esterno") e biologia, a indicare - come detto - la specializzazione di questa branca della biologia verso forme di vita extraterrestri.

Quali sono gli scopi della esobiologia?

Scopi principali dell'esobiologia sono la ricerca di forme viventi esistenti al di fuori della Terra e lo studio scientifico delle funzioni vitali dell’uomo e di altri organismi su altri pianeti.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cosa sono gli ecosistemi terrestri?

Che cos'è un ammasso stellare?

Che cos'è e cosa rappresenta un ecotono?

Che cos'è l'ecogenetica?

Che cos'è un astrolabio?

Che cos'è l'evapotraspirazione?

Che cos'è la fauna terrestre?

In biologia che cosa si intende con neutralismo?

Che cos'è la fauna marina?

Studia con noi