chimica-online.it

Ergastoplasma

Che cosa è l'ergastoplasma?

Vuoi sapere che cos'è l'ergastoplasma?

Vuoi sapere come è fatto l'ergastoplasma?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è l'ergastoplasma e come è fatto.

Verso la fine del XIX secolo, l'istologo francese Garnier osservò nel citoplasma delle cellule del pancreas un corpicciolo abbastanza circoscritto formato da serie di filamenti o di lamine disposte ora parallele, ora concentriche e lo definì ergastoplasma (dal greco ἐργάζομαι = "lavorare" e plasma) ritenendolo un organello legato alle prestazioni dinamiche della cellula; strutture similari o poco differenti furono dimostrate in altre cellule.

Studi al microscopio elettronico dimostrarono successivamente che l'ergastoplasma è formato da un sistema di membrane ricche di granuli, del tipo dei ribosomi, e che tali membrane circoscrivono cisterne di forma e grandezza variabili.

Nelle cellule pancreatiche le lamelle appaiono ben allineate e orientate. Successive indagini di citochimica hanno potuto chiaramente dimostrare che i granuli sono effettivamente ribosomi, cioè corpuscoli ricchi di acido ribonucleico.

Confrontando tali dati con quelli ottenuti sulla organizzazione del reticolo endoplasmatico fu facile riconoscere che gli elementi costruttivi dell'ergastoplasma sono identici a quelli del reticolo endoplasmatico.

Praticamente quindi l'ergastoplasma non è altro che un particolare sviluppo, una particolare organizzazione del reticolo endoplasmatico.

Le sistematiche ricerche di microscopia elettronica su diversi tipi cellulari hanno potuto dimostrare che strutture ergastoplasmiche sono presenti in molte cellule nelle quali la semplice indagine microscopica non aveva potuto dimostrarle.

È oggi noto che le cellule secernenti delle ghiandole a secrezione interna ed esterna, che producono secreti proteici, sono provviste di ergastoplasma; inoltre tale struttura è presente nei fibroblasti, nei condroblasti e negli osteoblasti, durante la fase della proteinosintesi del collagene.

Infine ergastoplasmi sviluppati si trovano nelle cellule immunocompetenti producenti anticorpi e cioè nelle plasmacellule. Anche la sostanza tigroide delle cellule nervose ha le caratteristiche strutturali dell'ergastoplasma.

Ricerche sperimentali citochimiche hanno dimostrato che l'ergastoplasma è la sede della sintesi di proteine altamente specializzate e - spesso - di elevato peso molecolare.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Cosa sono le mutazioni geniche?

Che cos'è un anticorpo?

Che cosa sono i foglietti embrionali?

Che cos'è il processo di pinocitosi?

Funzioni e struttura dell'apparato di Golgi

Studia con noi