chimica-online.it

Muscoli del braccio

Quanti sono i muscoli del braccio?

I muscoli del braccio sono i muscoli localizzati sul braccio, regione anatomica dell'arto superiore, compresa tra la spalla e l'avambraccio.

Quali sono i muscoli del braccio?

I muscoli del braccio sono sei:

  1. il muscolo bicipite brachiale;
  2. il muscolo coraco-brachiale;
  3. il muscolo brachiale;
  4. il muscolo tricipite brachiale;
  5. il muscolo anconeo;
  6. il muscolo articolare del gomito.

I muscoli del braccio sono i muscoli che si originano (inserzione prossimale) in tutto o in parte sull'omero, o ne occupano solo la regione anatomica corrispondente.

L'omero è l'osso del braccio, compreso tra:

  • spalla (scapola e clavicola), prossimalmente, e avambraccio (radio e ulna), distalmente;
  • articolazione della spalla, prossimalmente, e articolazione del gomito, distalmente.

Suddivisione dei muscoli del braccio

I muscoli del braccio si dividono in due gruppi:

  1. il gruppo dei muscoli anteriori (il muscolo bicipite brachiale, il muscolo coraco-brachiale e il muscolo brachiale);
  2. il gruppo dei muscoli posteriori (il muscolo tricipite brachiale, il muscolo anconeo e il muscolo articolare del gomito).

1) Gruppo dei muscoli anteriori del braccio

Il gruppo dei muscoli anteriori del braccio (o, semplicemente, muscoli anteriori del braccio) è localizzato nella regione anteriore del braccio e comprende tre muscoli: il muscolo bicipite brachiale, il muscolo coraco-brachiale e il muscolo brachiale. Essi sono muscoli flessori (muscoli flessori del braccio).

Muscoli anteriori del braccio

Muscoli anteriori del braccio. A sinistra, piano muscolare profondo: muscolo coraco-brachiale e muscolo brachiale. A destra, piano muscolare superficiale: muscolo coraco-brachiale, muscolo bicipite brachiale e muscolo brachiale. Il muscolo bicipite brachiale (o , semplicemente, bicipite) copre in parte gli altri due muscoli.

Muscolo bicipite brachiale

Il muscolo bicipite brachiale è un muscolo anteriore del braccio, localizzato nella regione anteriore del braccio. È il muscolo più superficiale e più voluminoso tra i muscoli del gruppo anteriore. Si estende dall'angolo laterale della scapola al corpo del radio (coraco-gleno-radiale).

Precisamente, si origina sulla scapola con due capi muscolari, il capo lungo e il capo breve, che lungo il percorso, a metà braccio, si uniscono in un unico ventre muscolare che termina sul radio.

Il capo lungo del muscolo bicipite brachiale, in posizione laterale rispetto al capo breve, si inserisce sul tubercolo sopraglenoidale dell'angolo laterale della scapola, posizionato sopra la cavità glenoidale. Di qui attraversa la capsula fibrosa articolare dell'articolazione gleno-omerale e scende lungo il solco intertubercolare dell'omero.

Il capo breve del muscolo bicipite brachiale, in posizione mediale rispetto al capo lungo, si inserisce sull'apice del processo coracoideo della scapola, medialmente, insieme al tendine di origine del muscolo coraco-brachiale.

Il ventre muscolare del capo lungo e il ventre muscolare del capo breve si estendono lungo il braccio, unendosi a metà altezza, per poi terminare, con un unico tendine sulla tuberosità del margine anteriore del corpo del radio.

Il margine mediale del muscolo bicipite brachiale, in alto, con il suo capo breve, è laterale al muscolo coraco-brachiale, in basso è laterale al muscolo brachiale.

Il margine laterale del muscolo bicipite-brachiale, in basso, con il suo capo lungo è mediale al muscolo brachiale.

È innervato dal nervo muscolo-cutaneo del plesso brachiale.

È irrorato dall'arteria brachiale.

È un muscolo flessore: consente la flessione dell'avambraccio sul braccio.

Muscolo coraco-brachiale

Il muscolo coraco-brachiale è un muscolo anteriore del braccio, localizzato nella regione anteriore del braccio, in alto e in un piano profondo. Si estende dal processo coracoideo scapolare all'omero (coraco-omerale).

In alto, a livello della scapola, è mediale al capo breve del muscolo bicipite brachiale, con il quale inizialmente si confonde per l'origine comune (il processo coracoideo scapolare), poi si porta profondamente ad esso, nella regione omerale.

Il tendine di origine si inserisce sull'apice del processo coracoideo della scapola, medialmente al  tendine del capo breve del muscolo bicipite brachiale, unendosi ad esso con le sue fibre tendinee.

Con il suo ventre muscolare prosegue distalmente in direzione laterale, portandosi sotto il ventre del muscolo bicipite brachiale. Il tendine terminale si attacca al terzo medio della faccia antero-mediale del corpo dell'omero.

È innervato dal nervo muscolo-cutaneo del plesso brachiale.

È irrorato dall'arteria ascellare e dall'arteria circonflessa anteriore dell'omero.

È un muscolo flessore. Solleva il braccio e lo porta medialmente.

Muscolo brachiale

Il muscolo brachiale è un muscolo anteriore del braccio, localizzato nella regione anteriore del braccio, in basso e in un piano profondo, coperto in parte dal muscolo bicipite brachiale. Si estende dalla parte distale del corpo dell'omero al processo coronoideo dell'ulna (omero-corono-ulnare).

Il tendine di origine del muscolo brachiale si inerisce sulla tuberosità deltoidea della faccia antero-laterale della parte distale prismatica del corpo dell'omero, inferiormente rispetto all'inserzione terminale del muscolo deltoide.

Il tendine terminale del muscolo brachiale si inserisce sul processo coronoideo dell'ulna, precisamente sulla tuberosità dell'ulna, faccia inferiore rugosa dell'apice del processo coronoideo dell'ulna, a sua volta rilievo anteriore dell'incisura trocleare dell'estremità prossimale dell'ulna.

Anteriormente è in rapporto con il muscolo bicipite brachiale, posteriormente con l'omero e l'articolazione del gomito.

È innervato dal nervo-muscolo-cutaneo del plesso brachiale.

E' irrorato da un ramo dell'arteria brachiale.

È un muscolo flessore: flette l'avambraccio sul braccio.

2) Gruppo dei muscoli posteriori del braccio

Il gruppo dei muscoli posteriori del braccio (o, semplicemente, muscoli posteriori) è localizzato nella regione posteriore del braccio e comprende tre muscoli: il  muscolo tricipite brachiale, il muscolo anconeo e il muscolo articolare del gomito. Essi sono muscoli estensori (muscoli estensori del braccio).

Muscoli posteriori del braccio

Muscoli posteriori del braccio. Muscolo tricipite brachiale con i suoi tre capi (laterale, lungo, mediale) e muscolo anconeo. Il muscolo articolare del gomito non è visibile perché è situato in basso sul piano profondo, coperto dalla porzione terminale del muscolo tricipite brachiale.

Muscolo tricipite brachiale

Il muscolo tricipite brachiale è un muscolo posteriore del braccio, localizzato nella regione posteriore del braccio, dove occupa la maggior parte della superficie. Si estende dalla regione scapolo-omerale all'oleocrano ulnare (scapolo-omero-oleocrano-ulnare).

È formato, per l'esattezza,  da tre capi muscolari (il capo lungo, il capo laterale e il capo mediale), che si originano in punti diversi della regione scapolo-omerale, per poi convergere in un unico ventre muscolare che si porta con  il tendine terminale sull'oleocrano ulnare.

Il capo lungo del muscolo tricipite brachiale si origina dal tubercolo infraglenoidale (sotto la cavità glenoidale) del margine laterale o ascellare della scapola.

Il capo laterale del muscolo tricipite brachiale si origina dal labbro superiore del solco del nervo radiale, localizzato sulla faccia posteriore del corpo dell'omero (parte inferiore prismatica del corpo dell'omero).

Il capo mediale del muscolo tricipite brachiale si origina dal labbro inferiore del solco del nervo radiale, localizzato sulla faccia posteriore del corpo dell'omero (parte inferiore prismatica del corpo dell'omero).

Il tendine terminale del muscolo tricipite brachiale, nel quale confluiscono i tre ventri muscolari, si inserisce sulla faccia posteriore convessa e rugosa dell'oleocrano, rilievo posteriore dell'incisura trocleare dell'estremità prossimale dell'ulna.
In alto è coperto dal muscolo deltoide. In basso e in avanti ha l'omero.

È innervato dal nervo radiale.

È irrorato dall'arteria brachiale.

È un muscolo estensore dell'avambraccio sul braccio.

Muscolo anconeo

Il muscolo anconeo è un muscolo posteriore del braccio, localizzato nella regione posteriore del braccio. Si estende dall'epicondilo omerale all'ulna (epicondilo-ulnare).

È piccolo e quadrilatero. Si origina sull'epicondilo laterale dell'omero, rilievo situato all'estremità distale dell'omero, lateralmente e al di sopra del condilo omerale. Si porta obliquamente in direzione infero-mediale fino a fissarsi con il tendine terminale sulla faccia laterale dell'oleocrano dell'estremità prossimale dell'ulna e sul margine posteriore del corpo dell'ulna.

È innervato dal nervo radiale del plesso brachiale.

È un muscolo estensore dell'avambraccio sul braccio.

Muscolo articolare del gomito

Il muscolo articolare del gomito è un muscolo posteriore del braccio, localizzato nella regione posteriore del braccio, in basso, profondamente alla porzione terminale del muscolo tricipite brachiale.

È piccolo, costituito da fascetti muscolari (spesso fusi con il capo laterale e il capo mediale del muscolo tricipite brachiale), che si originano dalla parte inferiore della faccia posteriore dell'omero e terminano sul prolungamento sottotricipitale della membrana sinoviale dell'articolazione del gomito.

È innervato dal nervo radiale del plesso brachiale.

Ha la funzione di tendere la membrana sinoviale dell'articolazione del gomito.

Riassumendo

  • I muscoli del braccio occupano la regione anatomica dell'arto superiore compresa tra la spalla e l'avambraccio, il braccio (omero).
  • I muscoli del braccio si distinguono in muscoli anteriori e muscoli posteriori.
  • I muscoli anteriori del braccio sono: il muscolo bicipite brachiale, il muscolo coraco-brachiale e il muscolo brachiale.
  • I muscoli posteriori del braccio sono: il muscolo tricipite brachiale, il muscolo anconeo e il muscolo articolare del gomito.
  • I muscoli anteriori del braccio sono muscoli flessori. Sono anche detti muscoli flessori del braccio.
  • I muscoli posteriori del braccio sono muscoli estensori. Sono anche detti muscoli estensori del braccio.

Link correlati:

Quali sono i muscoli della spalla?

Che cosa sono i muscoli mimici?

Studia con noi