chimica-online.it

Gomito

Che cos'è il gomito?

Il gomito è la regione anatomica dell'arto superiore, che unisce la seconda parte dell'arto superiore, il braccio (omero), e la terza parte dell'arto superiore, l'avambraccio (radio e ulna).

È formato dall'estremità distale (o inferiore) dell'omero e dalle estremità prossimali (o superiori) del radio e dell'ulna, che si uniscono nell'articolazione del gomito.

L'articolazione del gomito consente i movimenti di flessione, estensione, pronazione e supinazione dell'avambraccio rispetto al braccio.

Che cos'è il gomito?

Il gomito è la regione anatomica dell'arto superiore formata dalle epifisi di tre ossa - omero, radio e ulna -, che si collegano nell'articolazione del gomito, unendo l'omero (il braccio) al radio e all'ulna (avambraccio).

Le parti scheletriche coinvolte nell'articolazione del gomito sono:

  • epifisi distale dell'omero
  • epifisi prossimale del radio
  • epifisi prossimale dell'ulna

Articolazione del gomito

Struttura anatomica dell'articolazione del gomito. Epifisi distale dell'omero: troclea dell'omero, zona conoidea e capitulum humeri (condilo dell'omero). Epifisi prossimale dell'ulna: incavo trocleare dell'ulna e incavo radiale dell'ulna (non visibile in figura). Epifisi prossimale del radio: cavità glenoidea della testa del radio e circonferenza articolare (non visibile in figura).

Epifisi distale dell'omero

L'epifisi distale dell'omero, appiattita in senso antero-posteriore, presenta una superficie articolare e una superficie non articolare.

La superficie articolare dell'epifisi distale dell'omero, coinvolta nell'articolazione del gomito, è formata dalla troclea dell'omero, dal condilo dell'omero e dalla zona conoidea.

La troclea omerale, in posizione mediale e a forma di puleggia, si articola con l'incavo (incisura) trocleare dell'ulna: articolazione omero-ulnare del gomito.

Il condilo omerale (o capitulum humeri o capitello omerale), in posizione laterale e a forma emisferica, accoglie la testa del radio, articolazione omero-radiale del gomito.

La zona conoidea, in posizione centrale tra la troclea e il condilo, a forma di solco, si articola con il margine superiore della cavità glenoidale della testa del radio, articolazione omero-radiale del gomito.

La superficie non articolare dell'epifisi distale dell'omero è molto ampia e presenta in particolare, due rilievi ossei, gli epicondili, mediale e laterale.
L'epicondilo mediale (o epitrocleo) è localizzato supero-medialmente alla troclea omerale.

Dà attacco al legamento collaterale mediale o ulnare dell'articolazione del gomito.

Dà inserzione ai muscoli epitrocleari o epicondiloidei mediali: pronatore rotondo, flessore radiale del carpo, palmare lungo, flessore superficiale delle dita, flessore ulnare del carpo).

Posteriormente, presenta un solco in cui passa il nervo ulnare.

L'epicondilo laterale è localizzato supero-lateralmente al condilo omerale.

Dà attacco al legamento collaterale radiale dell'articolazione del gomito.

Dà inserzione ai muscoli epicondiloidei laterali: flessore radiale lungo del carpo, flessore radiale breve del carpo, estensore comune delle dita, supinatore, estensore proprio del quinto dito, estensore ulnare del carpo e anconeo.

Epifisi prossimale del radio

L'epifisi prossimale del radio (testa del radio), cilindrica, presenta una superficie superiore piatta, la cavità glenoidale del radio, che si articola direttamente con il condilo omerale e, tramite il suo margine superiore, con la zona conoidea omerale nell'articolazione omero-radiale del gomito.

La circonferenza articolare della testa del radio, delimitante la cavità glenoidea, si articola, invece, con l'incisura ulnare nell'articolazione radio-ulnare del gomito (articolazione radio-ulnare prossimale).

Sull'epifisi prossimale si inserisce il muscolo bicipite brachiale.

Epifisi prossimale dell'ulna

L'epifisi prossimale dell'ulna presenta due superfici concave, l'incavo trocleare e l'incavo radiale.

L'incavo trocleare (incisura trocleare), semilunare, si articola con la troclea omerale, nell'articolazione omero-ulnare del gomito. L'incavo trocleare termina con due rilievi, il processo coronoideo anteriormente e l'olecrano posteriormente.

Il processo coronoideo dà inserzione ai muscoli brachiale e pronatore rotondo, e dà attacco al legamento collaterale mediale dell'articolazione del gomito.

L'olecrano dà inserzione ai muscoli tricipite brachiale e anconeo, e dà attacco al legamento collaterale mediale dell'articolazione del gomito.

L'incavo radiale (o incisura radiale), anch'essa semilunare, posto lateralmente all'estremità prossimale dell'ulna, si articola con la circonferenza articolare della testa del radio nell'articolazione radio-ulnare del gomito (articolazione radio-ulnare prossimale).

Articolazione del gomito

L'articolazione del gomito comprende, quindi, tre articolazioni:

  • articolazione omero-ulnare, tra la troclea omerale e l'incavo trocleare ulnare, che consente i movimenti di flessione e estensione dell'avambraccio sul braccio;
  • articolazione omero-radiale, tra condilo omerale e cavità glenoidea radiale (capitello radiale), che consente i movimenti di flessione e estensione dell'avambraccio sul braccio;
  • articolazione radio-ulnare prossimale, tra testa radiale e incavo radiale ulnare, che consente i movimenti di pronazione e supinazione dell'avambraccio rispetto al braccio.

Queste articolazioni sono tenute insieme da una capsula fibrosa e da quattro legamenti di cui due principali, il legamento collaterale mediale o ulnare e il legamento collaterale laterale o radiale.

Articolazione del gomito: superfici articolari

Articolazione del gomito: superfici articolari. 1. Condilo omerale e cavità glenoidale del radio: articolazione omero-radiale 2. Zona conoidea omerale e margine superiore della cavità glenoidea: articolazione omero radiale. 3. Troclea omerale e incisura trocleare dell'ulna: articolazione omero-ulnare. 4. Incavo radiale ulnare e circonferenza articolare del radio: articolazione radio-ulnare prossimale.

Riassumendo

  • Il gomito è la regione anatomica dell'arto superiore, tra braccio ed avambraccio.
  • Il gomito è formato dalle estremità di tre ossa: omero, ulna e radio.
  • L'articolazione del gomito comprende tre articolazioni: omero-ulnare, omero-radiale, radio ulnare prossimale, rivestite da un'unica capsula fibrosa e irrobustite principalmente da due legamenti collaterali, mediale e radiale.
  • I muscoli che si inseriscono a livello del gomito all'altezza degli epicondili mediale e laterale dell'estremità distale dell'omero sono i muscoli flessori e i muscoli estensori dell'avambraccio.
  • I movimenti consentiti dall'articolazione del gomito sono flessione ed estensione, pronazione e supinazione dell'avambraccio rispetto al braccio.

Link correlati:

Quante sono le ossa del gomito?

Quante sono le ossa del polso?

Quali sono le ossa del braccio?

Quali sono le ossa della gamba?

Studia con noi