chimica-online.it

Calcolo della normalità

Esercizio sul calcolo della normalità

2,3 L di una soluzione contengono 45 g di cloruro di magnesio MgCl2 (Mm = 95,21 g/mol).

Determinare il valore della normalità della soluzione.

Svolgimento dell'esercizio

La normalità di una soluzione indica il numero di equivalenti di soluto contenuti in 1 litro di soluzione ed è data dal seguente rapporto:

normalità

Ovvero:

normalità

Per determinare il numero di equivalenti (neq) di una sostanza bisogna fare il rapporto tra la massa in grammi (mg) della sostanza e la sua massa equivalente (meq)

equivalenti

La massa-equivalente (meq) è una quantità il cui valore dipende dal tipo di sostanza e dal tipo di reazione a cui partecipa.

MgCl2 è un sale; in questi casi la massa equivalente meq è data dal rapporto tra la massa molare Mm del sale e il numero di cariche positive (o negative) prodotte nella dissociazione.

massa equivalente sale

MgCl2 si dissocia in questo modo:

MgCl2 → Mg2+ + 2Cl-

Pertanto, ricordando che Mm = 95,21 g/mol, il valore di meq è il seguente:

meq = Mm / n+ = 95,21 / 2 = 47,60 (g/eq)

Determiniamo ora il numero di equivalenti (neq) del sale facendo il rapporto tra la massa in grammi (mg) del cloruro di magnesio e il valore della sua massa equivalente (meq):

neq = mg / meq = 45 / 47,60 = 0,94 eq

Calcoliamo infine la normalità (N) dal rapporto tra il numero di equivalenti del sale e il volume in litri della soluzione.

N = neq / Vsoluzione = 0,94 / 2,3 = 0,41 (eq/L)

La normalità della soluzione è pertanto 0,41 eq/L.

Ti potrebbe interessare anche: da equivalenti a moli.

Studia con noi