chimica-online.it

Nafta

Che cos'è la nafta?

Con il termine di nafta si identifica una miscela di idrocarburi che si forma nella distillazione frazionata del petrolio.

E' caratterizzata da bassa volatilità.

A seconda della composizione della nafta, quest'ultima può avere caratteristiche diverse.

Sarebbe pertanto più opportuno parlare di nafte piuttosto che di nafta.

Classificazione delle nafte

Possiamo avere diversi tipi di nafte.

1) nafta leggera

La nafta leggera (nota anche con il nome di ligroina) ha una temperatura di ebollizione compresa tra 60°C e 100°C.

Trova impiego come solvente.

2) nafta comune

La nafta comune (detta anche nafta pesante) ha una temperatura di ebollizione compresa tra 175°C e 240°C.

E' simile al cherosene anche se più volatile. Ha un potere calorifico inferiore di 40,2 MJ/kg.

Trova impiego per alimentare i forni adibiti al processo di cracking o come combustibile (per motori Diesel o per impianti di riscaldamento).

3) nafta solvente

La nafta solvente è un prodotto della distillazione del carbon coke.

E' costituita da una miscela di xileni e di piccole quantità di benzene e toluene.

L'80-90% dei suoi componenti ha una temperatura di ebollizione inferiore a 160°C.

Studia con noi