chimica-online.it

Minerale

Che cos'è un minerale?

Un minerale (dal latino medievale minerale, derivato del francese antico minière = miniera) è un corpo naturale inorganico che presenta una composizione chimica ben definita.

Il minerale deve in ogni caso essere un corpo naturale; per esempio, non è un minerale il cloruro di sodio (sale da cucina) ricavato artificialmente dall'acqua del mare, mentre lo è quello formatosi per evaporazione naturale, che costituisce i giacimenti di salgemma.

Devono inoltre essere considerati minerali quelle sostanze (solfati, carbonati, e anche solfuri) che si depositano nelle gallerie scavate dall'uomo.

I minerali devono poi appartenere alla litosfera; le acque del mare, dei fiumi e dei laghi non sono considerate minerali, perché appartengono all'idrosfera.

Un posto particolare occupano tra i minerali i corpi meteoritici, rappresentanti litici o metallici della materia extra-terrestre; sono considerati veri e propri minerali in quanto, ovviamente, una volta giunti sulla superficie terrestre, per la loro natura vengono a fare parte integrante della litosfera.

I minerali possono trovarsi isolati in cristalli singoli oppure in associazioni varie, le più comuni e diffuse delle quali sono le rocce della litosfera.

In forma di cristalli distinti possono costituire geodi e druse, cioè rivestire completamente cavità rispettivamente chiuse e aperte; in forma di ammassi più o meno granulari possono trovarsi, oltre che come normali costituenti delle rocce, in vene e filoni di vario spessore.

Il termine minerale nel linguaggio minerario

Va ricordato infine che nel linguaggio minerario il termine "minerale" è spesso usato per indicare il prodotto utile dei giacimenti in contrapposizione con la parte "ganga".

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è la mineralogia?

Che cos'è la ghisa bianca?

Che cos'è la ghisa sferoidale?

Quali sono sono le leghe ferro-carbonio?

Quali sono le caratteristiche e le proprietà dei minerali del ferro?

Studia con noi