chimica-online.it

Magnetite

Che cos'è la magnetite?

Vuoi sapere che cos'è la magnetite?

Vuoi conoscere le principali proprietà della magnetite?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito vedremo infatti che cos'è la magnetite e quali proprietà ha.

La magnetite, così chiamata perché fortemente attratta dalla calamita, è un minerale del ferro con formula cristallochimica Fe3O4; appartiene al gruppo degli spinelli ed è il più ricco di ferro tra tutti i minerali utili per l'estrazione di questo metallo.

Oltre a essere attratta dalla calamita, la magnetite presenta talvolta anche una notevole polarità magnetica, costituendo allora la cosiddetta calamita naturale.

I cristalli singoli hanno perlopiù abito ottaedrico; il minerale però si presenta più spesso in masse compatte microgranulari con una lucentezza metallica poco vivace e colore nero che permane anche quando si riduce il minerale in polvere.

Ha durezza pari a 6 nella scala di Mohs 6 e una densità di 5,18 g/cm3.

È nota come componente accessorio originario di rocce basiche eruttive e metamorfiche; tuttavia si forma anche come prodotto secondario durante la trasformazione metamorfica dei silicati di magnesio e ferro (olivine) in serpentino (silicato di magnesio idrato).

Luoghi di rinvenimento

Cristalli di magnetite si trovano nelle litoclasi degli scisti cloritici e delle serpentine della val Malenco (Sondrio), di Traversella (Ivrea) e dell'Alto Adige.

Importanti masse di magnetite sfruttabili economicamente si trovano in Norvegia, Romania e Russia, ma il giacimento di gran lunga più imponente è quello presente nella Svezia settentrionale.

Giacimenti italiani sono quelli di Cogne (Aosta), dell'isola d'Elba e della Sardegna.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è il latte di calce?

Caratteristiche e proprietà della bauxite

Che cos'è il cellofan?

Che cos'è l'intonaco?

Studia con noi