chimica-online.it

Anidrite

Che cosa è l'anidrite?

L'anidrite è un minerale di colore bianco-grigiastro con composizione chimica CaSO4; da un punto di vista chimico è quindi un solfato di calcio. Il suo nome deriva dal fatto che non contiene acqua (anidro).

Cristallizza nel sistema rombico; ha lucentezza perlacea, durezza nella scala di Mohs compresa tra 3 e 3,5, densità pari a 2,98 g/cm3; è solubile negli acidi mentre è poco solubile nell'acqua.

L'anidrite si deposita per precipitazione in ambiente lagunare, di clima arido o subarido, e si trova quindi associata agli altri termini della serie evaporitica (calcite, dolomite, silvite, halite, ecc.).

anidrite

Anidrite.

Tende spontaneamente a idratarsi trasformandosi in gesso Ca(SO4)·2H2O (solfato di calcio idrato) con aumento di volume del 60%. Questo fenomeno può causare spostamenti del suolo, a volte molto pericolosi.

Caratteri cristallografici della anidrite

Formula cristallochimica: CaSO4

Gruppo cristallino: trimetrico

Sistema cristallino: rombico

Costanti cristallografiche: a0 = 6,22 ; b0 = 6,97 ; c0 = 6,96

Densità: 2,98 g/cm3

Durezza: 3-3,5

Località di ritrovamento della anidrite

Grandi depositi di anidrite si trovano negli USA. In Italia è nota l'anidride di Volpino, nella bassa Val Camonica, detta anche volpinite o bardiglio di Bergamo.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Che cos'è l'acqua di calce?

Studia con noi