chimica-online.it

Riflessione

La riflessione e lo specchio piano

In fisica, la riflessione è un fenomeno che interviene quando un raggio di luce incontra la superficie di separazione tra due mezzi diversi, ad esempio la superficie dell'acqua.

In particolare il raggio incidente viene riflesso cambiando la propria direzione secondo le due leggi della riflessione:

1) il raggio incidente e quello riflesso giacciono nello spesso piano in cui giace la normale alla superficie riflettente nel punto di incidenza;

2) l'angolo di incidenza, cioè quello tra la normale alla superficie nel punto di incidenza ed il raggio incidente, è uguale al raggio riflesso, cioè quello tra la normale alla superficie nel punto di incidenza ed il raggio riflesso.

riflessione

La riflessione diffusa

Le migliori superfici riflettenti sono costituite dagli specchi piani o curvi la cui superficie è levigata a tal punto che i vari fronti d'onda paralleli incidenti, verranno riflessi ancora paralleli secondo una riflessione speculare.

Se invece la superficie è scabra, ovvero non liscia e presentante irregolarità, quando è investita da un fronte d'onda luminoso quest'ultimo viene riflesso in tutte le direzioni per cui si parla di riflessione diffusa.

Grazie a questo fenomeno riusciamo a vedere gli oggetti illuminati anche senza porci nella stessa direzione di illuminazione.

riflessione diffusa

Specchi piani

Lo specchio piano è una superficie non curva dotata di un alto potere riflettente.

Quando uno specchio piano è investito da un raggio luminoso, quest'ultimo viene riflesso divergendo dallo specchio.

Ricostruendo il percorso di tutti i raggi provenienti dall'oggetto, illuminato e quindi costituente una sorgente, posto in un certo punto P dello spazio, si nota che prolungando tutti i raggi riflessi dallo specchio, questi è come se partissero da un punto che si trova  in una posizione simmetricamente opposta allo specchio rispetto al punto P.

specchio piano

Tale punto si dice immagine virtuale dell'oggetto posto in P. L'immagine virtuale proveniente dallo specchio in generale non è perfettamente uguale a quella originale ossia differisce già per il fatto che appare rovesciata, ovvero la destra diventa sinistra ecc.

Esercizio #1

Uno specchio piano è posto a 5 m da una sorgente che emette un raggio luminoso incidente lo specchio con un angolo di 60°.

Il raggio viene riflesso fino ad incontrare una superficie piana posta parallelamente allo specchio.

Se tutto il cammino percorso dal raggio vale 40 m, determinare a che distanza è posto lo schermo dallo specchio.

esercizio su specchio piano

Lo svolgimento dell'esercizio lo trovi qui: esercizio su specchio piano.

Esercizio #2

La luce emessa da una lampadina di emergenza viene riflessa da uno specchio piano come da immagine sotto.

Considerando le distanze riportate in figura, determinare la lunghezza del cammino che il fascio di luce esegue fino ad arrivare alla parete opposta allo specchio.

Distanza percorsa da un fascio di luce

Lo svolgimento dell'esercizio lo trovi qui: distanza percorsa da un fascio di luce.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

colori complementari

riflessione totale

specchio curvo

legge dei punti coniugati

esperimento di Young

potere diottrico

reticolo di diffrazione

Studia con noi