chimica-online.it

Definizione di calore

Qual è la definizione di calore?

Vuoi sapere qual è la definizione di calore?

Vuoi sapere come è definito il calore?

Se si continua pure con la lettura dell'articolo perchè non solo ti diremo qual è la definizione di calore ma ti spiegheremo anche altre cose riguardanti questa grandezza fisica.

Come viene definito il calore?

Diamo ora la definizione di calore. Il calore viene definito in questo modo:

il calore è una forma di energia interna a un corpo legata all'agitazione termica delle particelle che lo compongono; si trasmette spontaneamente da corpi a più alta temperatura (corpi caldi) a corpi a più bassa temperatura (corpi freddi).

Quando si parla di "agitazione termica" si intende il movimento delle particelle dovute alla temperatura.

In base alla definizione appena data possiamo trarre alcune conclusioni:

1) se il calore passa da un corpo caldo a un corpo freddo, succede che il corpo caldo tende a raffreddarsi e il corpo freddo tende a riscaldarsi;

2) riscaldare una sostanza significa fornirle una certa quantità di calore che comporta - di conseguenza - un aumento della agitazione termica delle sue particelle;

3) raffreddare una sostanza significa sottrarle una certa quantità di calore che comporta - di conseguenza - una diminuzione della agitazione termica delle sue particelle.

Il tutto è riassunto nella seguente immagine:

Essendo il calore una forma di energia la sua unità di misura è - nel Sistema Internazionale - il Joule.

Molte volte nell’uso quotidiano si utilizza la Kcal che corrisponde a 4186 J:

1 Kcal = 4186 J

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

legge fondamentale della termologia

calore specifico

capacità termica

calore necessario per riscaldare un blocco di ferro

caloria

Studia con noi