chimica-online.it

Definizione di secondo

Qual è la definizione di secondo?

Vuoi sapere qual è la definizione di secondo?

Vuoi sapere come è definito il secondo?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito ti diremo infatti che cos'è il secondo e come è definito.

Iniziamo con il ricordare che il secondo è l'unità di misura adottata dal Sistema Internazionale per la misura del tempo.

E' una delle sette grandezze fondamentali del S.I. e il suo simbolo è s (le diciture s., sec. o sec non sono ritenuto corrette).

Ma come è definito il secondo?

Fino al 1967 il secondo era definito come la 86400-esima parte del giorno solare medio.

Questa definizione, è oramai superata in quanto ritenuta poco precisa.

Dal 1967 il secondo viene definito in un altro modo: il secondo corrisponde all'intervallo di tempo impiegato da una particolare onda elettromagnetica, emessa da atomi di cesio, per compiere 9.192.631.770 oscillazioni.

Secondo quanto indicato dall'Ufficio internazionale dei pesi e delle misure, il secondo è definito - in modo dettagliato - nel seguente modo: è la durata di 9.192.631.770 oscillazioni della radiazione elettromagnetica emessa in seguito alla transizione tra due livelli iperfini, da (F=4, MF=0) a (F=3, MF=0), dello stato fondamentale dell'atomo di cesio-133.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quali sono i multipli e sottomultipli del secondo?

Spiegazione del procedimento per il calcolo del numero di secondi presenti in un anno

Il picosecondo come unità di misura del tempo

Spiegazione del procedimento per il calcolo del numero di secondi presenti in un giorno

Il nanosecondo come unità di misura del tempo

Studia con noi