chimica-online.it

Affilatrice

Come è fatta e come funziona una affilatrice?

L'affilatrice è una macchina munita di mola utilizzata per approntare i taglienti degli utensili o ripristinarli quando sono usurati.

Le affilatrici possono essere di tre tipi:

- semplici (o ordinarie) prive di portautensili;

- con portautensili;

- universali.

Affilatrici semplici

Le affilatrici semplici sono costituite da una semplice mola a disco montata su un mandrino comandato da un motore elettrico; di solito lo stesso albero motore è prolungato alle due estremità e regge da ciascuna parte una mola munita di cuffia di protezione.

L'utensile da affilare è pressato a mano contro la mola che viene fatta girare verso il tagliente per limitarne il riscaldamento ed evitare la formazione di bava; il fluido di taglio generalmente usato è l'acqua.

Con questo tipo di macchina il grado di precisione dell'affilatura dipende quasi esclusivamente dall'abilità e dall'esperienza dell'operatore.

affilatrice

Affilatrice semplice: l'utensile viene mantenuto pressato manualmente contro la mola che lo affila con un risultato affidato solamente all'abilità dell'operatore.

Affilatrici con portautensile

Le affilatrici con portautensile sono dotate di mola a tazza lavorante frontalmente.

La parte caratteristica della macchina è lo speciale attrezzo portapezzo o portautensile che consente di fissare in corretta posizione l'utensile senza doversi affidare alla particolare abilità dell'operatore.

Il portapezzo è guidato da apposite slitte che permettono di registrare le posizioni dell'utensile in modo esatto così da poterlo affilare secondo angoli di spoglia ben definiti.

In questo caso è possibile approntare una serie di utensili rigorosamente uguali tra loro.

Affilatrici universali

Le affilatrici universali sono munite di portautensile girevole, montato su tre slitte mobili secondo tre direzioni, due nel piano orizzontale e una lungo la verticale in modo da permettere di orientare comunque l'asse dell'utensile rispetto a quello della mola.

Le affilatrici universali possono lavorare sia con mola cilindrica sia con mola a tazza per effettuare qualsiasi affilatura di frese, di alesatori, di tutti gli utensili da barra e delle punte da trapano.

Sono corredate di accessori per il posizionamento di diversi tipi di utensili; normalmente lavorano a secco, date le piccole profondità di passata usate, e sono di solito completamente automatizzate.

Studia con noi