chimica-online.it

Acquaragia

Che cos'è l'acquaragia? Vendita acquaragia

Con il nome di acquaragia o acqua ragia o essenza di trementina si intende il liquido ottenuto tramite distillazione in corrente di vapore della resina oleosa prodotta dalle conifere.

E' essenzialmente costituita dall' α-pinene.

L'acquaragia ha un punto di ebollizione compreso tra i 160°C e i 170°C e una densità compresa tra 0,86 e 0,88 g/cm3.

Trova impiego essenzialmente come solvente per le vernici e colori a olio.

Tale miscela viene definita acquaragia naturale per distinguerla da quella minerale.

Acquaragia minerale

Il termine acquaragia viene impropriamente utilizzato anche per indicare una miscela di idrocarburi ottenuta per distillazione a pressione atmosferica del petrolio (acquaragia minerale).

L'acquaragia comprende infatti una miscela di idrocarburi, liquida alla temperatura di 15°C ed alla pressione ordinaria, incolore o leggermente giallognola, con punto di infiammabilità non inferiore a 21°C, contenente non più del 15% in volume di prodotti che distillano fino a 150°C e di cui almeno il 95% distilla fino a 225°C.

L'acqua ragia minerale è usata come solvente, infatti, dato il suo basso costo, ha sostituito nelle sue applicazioni quella naturale.

L'acqua ragia non è da confondere con l'acqua regia che, pur avendo nome simile si tratta di altra cosa.

Vendita acquaragia

Per acquistare il prodotto clicca qui: acqua ragia inodore 1 Lt.

Studia con noi