chimica-online.it

Acido Diprotico

Definizione di acido diprotico

Gli acidi comunemente utilizzati nei laboratori di chimica comprendono:

- acidi monoprotici (acido cloridrico HCl, acido nitrico HNO3, acido cianidrico HCN, acido acetico CH3COOH),

- acidi diprotici (acido solforico H2SO4, acido solfidrico H2S, acido solforoso H2SO3),

- acidi triprotici (acido fosforoso H3PO3, acido fosforico H3PO4).

Gli acidi diprotici sono quegli acidi che in soluzione acquosa possono fornire due protoni.

Esempi di acidi diprotici

Esempi di acidi diprotici sono:

acido solforico H2SO4, acido solfidrico H2S, acido solforoso H2SO3.

Ionizzazione di acidi diprotici

La ionizzazione in acqua di un generico acido diprotico H2A porta alla formazione di due ioni idronio H3O+ e dell'anione A-.

Il processo di ionizzazione avviene in due passaggi successivi:

H2A → H+ + HA-

HA- → H+ + A2-

Nel caso della ionizzazione dell'acido solforico H2SO4 si ha:

H2SO4(aq) → HSO4-(aq) + H+(aq)

HSO4-(aq) <==> H+(aq) + SO42-(aq)

H2SO4 è un acido forte nella prima dissociazione e pertanto la concentrazione degli ioni H+ derivanti da questa ionizzazione è uguale alla concentrazione iniziale dell'acido.

HSO4- invece è un acido debole e quindi la sua ionizzazione non è completa.

Per tale motivo, nella ionizzazione dell'acido HSO4- si è utilizzata la doppia freccia a rappresentare una reazione all'equilibrio.

L'acido diprotico può essere anche debole in entrambe le dissociazioni.

E' il caso dell'acido solfidrico H2S. L'acido solfidrico dissociandosi non perde i suoi due protoni in un unico atto dissociativo ma in due passaggi successivi:

h2s prima ionizzazione

e

h2s seconda ionizzazione

e si possono scrivere due costanti di ionizzazione:

ka1 h2s

e

ka2 h2s

I due equilibri concatenati fra di loro, sempre e contemporaneamente soddisfatti in ogni soluzione di acido solfidrico, costituiscono, nel loro insime, un equilibrio multiplo.

Come è possibile vedere, la forma acida che compare nel membro di sinistra del secondo stato di dissociazione, si comporta da base nell'equilibrio precedente.

Ciò significa che l'acido HS- è più debole di H2S (di cui è la base coniugata); infatti, i valori delle due costanti di dissociazione, mostrano che la forza acida diminuisce rapidamente passando da H2S a HS-.

Studia con noi