chimica-online.it

Foce a delta

Come è fatta una foce a delta?

Vuoi sapere che cos'è la foce a delta?

Vuoi sapere come è fatta una foce a delta?

Se si continua con la lettura dell'articolo. In questa pagina del sito ti spiegheremo infatti come è fatta una foce a delta ... e non solo ... ti diremo quali fiumi hanno una foce a delta.

Iniziamo con il ricordare che per foce si intende la parte finale di un fiume il cui corso affluisce in un mare. Esistono due tipi di foce: la foce a delta e la foce a estuario.

La foce a delta si ha quando le acque del fiume, sfociando in un mare, si dividono in due o più rami assumendo una caratteristica forma triangolare.

Il nome di tale tipo di foce deriva infatti dalla lettera greca delta "Δ", lettera che ricorda la figura di un triangolo.

Differenza tra foce a delta ed estuario

Differenza tra foce a delta ed estuario.

Quando si forma la foce a delta?

La foce a delta si forma quando il fiume sfocia in un mare calmo e poco profondo in conseguenza dell’accumulo di detriti trasportati dal fiume che la corrente del mare, poiché debole, non riesce a portare via.

Quali fiumi hanno una foce a delta?

Tra i fiumi con una foce a delta ricordiamo: il Po, il Danubio, il Volga, il Nilo, la Lena, l'Indo, il Fiume Rosso, il Gange, il Niger, il Sacramento e il Mississippi.

Ti lasciamo infine con alcuni link che ti potrebbero interessare:

Qual è l'emissario del Lago di Como?

Quali sono i fiumi che sfociano nel mar Tirreno?

Qual è l'emissario del Lago di Garda?

Vuoi sapere dove sfocia il Po?

Vuoi sapere come si chiama il solco in cui scorre un fiume?

Studia con noi