chimica-online.it

Differenza tra aerobi e anaerobi

Qual è la differenza tra microrganismi aerobi e anaerobi?

I microrganismi sono esseri viventi la cui dimensione è tale da renderne impossibile la vista ad occhio nudo. Normalmente si è soliti individuare come limite oltre il quale non si può più parlare di microrganismi la dimensione di 0,1 mm. Appartengono a questa categoria non solo i virus e i batteri ma anche altri microrganismi, quali ad esempio alghe e funghi.

Classificazione dei microrganismi in aerobi e anaerobi

In base alla necessità di vivere in presenza o in assenza di ossigeno, i microrganismi possono essere classificati in aerobi (o aerobici) e anaerobi (o anaerobici).

La differenza sostanziale tra questi due tipi di microrganismi è che i primi, gli aerobi, possono vivere solo in presenza di ossigeno e per tale motivo sono anche detti aerobi obbligati; questi ultimi sono pertanto microrganismi che vivono solo in ambienti in cui domina l'ossigeno. Questi infatti non hanno la possibilità di effettuare le reazioni di fermentazione poiché sprovvisti degli enzimi necessari. Un esempio tipico di aerobi obbligati è rappresentato dalle cellule celebrali dei vertebrati.  

Gli anaerobici invece possono vivere anche in assenza di ossigeno e a loro volta sono classificati in:

  • anaerobici stretti (o anaerobi obbligati): non tollerano l'ossigeno poiché privi di enzimi necessari alla fosforilazione ossidativa; utilizzano come sostanze ossidanti composti inorganici (compiendo una respirazione anaerobica) o composti organici (compiendo una fermentazione). Tra questi vi sono i batteri che causano il botulismo (Clostridium Botulinum) ed il tetano (Clostridium Tetani).

Clostridium Botulinum

Rappresentazione del Clostridium Botulinum: è un batterio Gram+, sporigeno, lungo 4-6 µm, che secerne una tossina che causa il botulismo, una grave intossicazione alimentare.

  • anaerobi facoltativi: sono organismi che possono scegliere di utilizzare la via ossidativa o fermentativa a seconda della disponibilità di ossigeno nell'ambiente. Tra questi possiamo citare il batterio Escherichia Coli che colonizza il tratto gastrointestinale umano e i batteri del genere Lactobacillus utilizzati per produrre lo yogurt e il siero del latte.

Escherichia coli

L'Escherichia coli è un batterio Gram-negativo che colonizza il tratto gastrointestinale umano.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Qual è la differenza tra microrganismi autotrofi ed eterotrofi?

Quali sono le differenze tra la cellula animale e la cellula vegetale?

Qual è la differenza tra cellule procariotiche ed eucariotiche?

Studia con noi