chimica-online.it

Termocoppia di tipo J

Esercizio su termocoppia di tipo J

Una termocoppia di tipo J con riferimento della giunzione fredda a 0°C è utilizzata per misurare la temperatura di un ambiente e si misura una ddp tra le due giunture di 4,10 mV.

Qual è la temperatura della giunzione calda?

Svolgimento dell'esercizio

Si tratta di stabilire quale è la temperatura della giunzione calda che è in equilibrio termico con l’ambiente con cui è in contatto.

La formula per calcolare la temperatura a partire dal potenziale V = 4,10 mV è la seguente (per info: termocoppia):

T = c0 + c1 ∙ V + c2 ∙ V2 + …. + cn ∙ Vn

in cui c sono i coefficienti ricavabili dalla tabella seguente e V è il potenziale espresso in mV.

termocoppia

Poiché l’output è di 4,10 mV dobbiamo considerare i coefficienti riportati nella seconda tabella colonna quella cioè relativa ai potenziali compresi tra 0 mV e 42,919 mV.

 

T = 0 + 1,978425 ∙ 10 ∙ 4,10 - 2,001204∙ 10-1 ∙ (4,10)2 + 1,036969 ∙ 10-2 ∙ (4,10)3 -2.549687 ∙ 10-4 ∙ (4,10)4 + 3,585153 ∙ 10-6 ∙ (4,10)5 – 5,344285 ∙ 10-8 ∙ (4,10)6 + 5,099890 ∙ 10-10 ∙ (4,10)7 + 0 = 78,4 °C

Pertanto la temperatura della giunzione calda è pari a 78,4 °C.

Link correlati:

Che cos'è l'effetto Volta?

Che cos'è l'effetto termoionico?

Che cos'è l'effetto Seebeck?

Esercizio svolto e commentato su circuito RLC

Studia con noi