chimica-online.it

Errore relativo percentuale di un voltmetro

Condizioni per avere un errore relativo percentuale nella lettura della ddp di un voltmetro inferiore all’1%

Quanto deve essere la resistenza interna di un voltmetro rispetto alla resistenza di carico di cui si vuole conoscere la ddp per ottenere un errore relativo percentuale nella lettura della ddp inferiore all’1%?

Svolgimento dell'esercizio

Sappiamo che la relazione tra la tensione misurata Vm dallo strumento e quella effettiva V che insiste ai capi del ramo del circuito di cui si vuole conoscere la ddp è:

Se l’errore relativo percentuale di misura deve essere inferiore all’1% vuol dire che il rapporto tra la differenza di tensione misurata e quella effettiva fratto il valore effettiva deve essere inferiore a 0,01:

Cioè:

Dalla relazione iniziale si ricava che:

Allora otteniamo che:

In definitiva si ha rV > 99 ∙ RC.

La resistenza interna dello strumento deve dunque essere almeno 100 volte più grande di quella del carico resistivo.

Link correlati:

Comportamento di diversi circuiti in regime sinusoidale

Esercizi online e gratuiti sulla prima legge di Ohm

Esercizio sull'elettrodinamometro assoluto o bilancia elettrodinamica

Esercizio sulla prima legge di Ohm e il collegamento in serie di resistori

Studia con noi