chimica-online.it

Statore e rotore

Cosa sono lo statore e rotore?

Statore e rotore sono le due parti fondamentali di cui è composto un motore elettrico. In particolare, lo statore rappresenta la parte fissa della macchina, cioè quella statica, mentre il rotore è la parte rotante.

Statore

Lo statore è la parte fissa del motore. Esso è composto da un nucleo in materiale ferromagnetico, inserito in un telaio e composto da avvolgimenti che sono presenti in coppia di poli per ogni fase. Nei motori a trifase dunque saranno presenti nello statore 6 avvolgimenti. Gli avvolgimenti possiedono lo stesso numero di spire e sono disposti tra di loro a 120° proprio per avere ognuno una coppia di poli.

Il principio di funzionamento del motore elettrico si basa sulla generazione di un campo magnetico rotante a causa dell’alimentazione degli avvolgimenti dello statore da una terna simmetrica di correnti e tensioni. La velocità di rotazione del campo magnetico è costante.

Rotore

Il rotore di un motore elettrico ne rappresenta la parte mobile o rotante. Esso è inserito all’interno del nucleo dello statore ed è composto da avvolgimenti attorno ad un nucleo di materiale ferromagnetico.

Gli avvolgimenti del rotore sono alimentati in tensione continua e quindi generano un campo magnetico costante ed uniforme che mette in moto il rotore attorno al suo asse facendolo ruotare a causa del continuo cambiamento di posizione dei poli nord e sud del campo magnetico rotante generato dagli avvolgimenti dello statore.

I poli nord e sud del campo magnetico generato dagli avvolgimenti del rotore saranno sempre attratti dai poli opposti del campo magnetico roteante così da generare un movimento circolare.

Statore e rotore

Statore, rotore e funzionamento di un motore elettrico.

Differenze tra statore e rotore

  • Lo statore è la parte fissa di un motore elettrico; il rotore è la parte mobile di un motore elettrico.
  • Lo statore è composto da un nucleo, da avvolgimenti (2 per ogni fase) e da un telaio esterno; il rotore è composto da un nucleo e da avvolgimenti.
  • Gli avvolgimenti dello statore sono alimentati a tensione alternata trifase (AC); gli avvolgimenti del rotore sono alimentati a tensione continua (DC).
  • I 6 avvolgimenti dello statore sono disposti in maniera da formare un angolo di 120° tra ogni coppia dei due poli che essi rappresentano; solitamente gli avvolgimenti del rotore hanno una disposizione più semplice rispetto a quelli dello statore.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Come funziona un motore brushless?

Quali sono le differenze tra il campo magnetico e il campo elettrico?

Come funziona un motore turboelica?

Studia con noi