chimica-online.it

Resistività ferro

Quanto vale la resistività del ferro?

Vuoi sapere quanto vale la resistività del ferro?

Vuoi conoscere il valore della resistività del ferro?

Se si continua con la lettura dell'articolo.

Iniziamo con il ricordare che la resistività, nota anche come resistenza elettrica specifica, è una misura dell'attitudine di un conduttore ad opporre resistenza al passaggio della corrente elettrica; viene definita come la resistenza che un conduttore di sezione e lunghezza unitaria oppone al passaggio della corrente.

Nel Sistema Internazionale (S.I.) la resistività viene misurata in ohm per metro (Ω·m); all'ohm per metro viene però talvolta preferito l'ohm per centimetro (Ω·cm).

Fatta questa breve ma indispensabile introduzione, rispondiamo alla domanda per cui sei giunto/a sino a questa pagina del sito e ci chiediamo: quanto vale la resistività del ferro?

Ma quanto vale la resistività del ferro?

Alla temperatura di 20°C la resistività del ferro corrisponde a 10,04∙10-8 Ω∙m.

Quindi:

resistività del ferro = 10,04∙10-8 Ω∙m

E' importante definire la temperatura in quanto la resistività, così come la resistenza, dipende dalla temperatura e in particolare aumenta all'aumentare della temperatura.

Quanto vale la resistività del ferro in Ω∙cm?

Volendo esprimere la resistività del ferro in ohm per centimetro, risulta che:

resistività del ferro = 10,04∙10-6 Ω∙cm

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quanto vale la resistività del nichel?

Quanto vale la resistività dell'alluminio?

Come si calcola la resistività dalla seconda legge di Ohm?

Quanto vale la resistività della costantana?

Qual è l'unità di misura della resistività?

Esercizi online e gratuiti sulla prima legge di Ohm

Qual è la formula della prima legge di Ohm?

Studia con noi