chimica-online.it

Scala Rèamur

Che cos'è una scala Rèamur?

Tra le varie scale termometriche di temperatura svolge un ruolo secondario la scala Rèamur; tale scala di temperatura, detta anche scala ottantigrada, è infatti poco usata.

Detta scala prende il nome dal fisico francese René Antoine Ferchault de Réaumur.

Lo zero della scala Rèamur (0 °R) corrisponde alla temperatura di fusione del ghiaccio mentre la temperatura di ebollizione dell'acqua (determinata alla pressione di 1 atm) corrisponde a 80°R.

L'intervallo compreso tra la temperatura di fusione del ghiaccio e la temperatura di ebollizione dell'acqua è diviso in 80 parti uguali, ciascuna delle quali corrisponde a un grado Rèamur.

Taratura dei termometri Rèamur

La taratura dei termometri che misurano la temperatura in gradi Rèamur viene effettuata prendendo come riferimento la temperatura del ghiaccio fondente (0 °R) e quella dell'acqua bollente (80 °R).

La scala può essere estesa oltre gli 80 °R e al di sotto degli 0 °R; in quest'ultimo caso i valori della temperatura sono preceduti dal segno - (meno).

Formule di conversione tra scala centigrada e scala Rèamur

Per passare da una temperatura espressa in gradi centigradi (gradi Celsius) a una temperatura espressa in gradi Rèamur, si usa la seguente formula:

da celsius a rèamur

Per passare da una temperatura espressa in gradi Rèamur a una temperatura espressa in gradi centigradi, si usa invece la seguente formula:

da scala rèamur a scala celsius

Esercizio

A quanti gradi Rèamur corrispondono 23°C?

Come detto, per passare da una temperatura espressa in gradi centigradi a una temperatura espressa in gradi Rèamur, si usa la seguente formula:

da celsius a rèamur

Sostituendo in modo opportuno, si ha che:

°R = (4/5) · 23 = 18,4 °R

Pertanto 23°C corrispondono a 18,4 °R.

Ti potrebbe interessare:

Studia con noi