chimica-online.it

Hertz

Hertz unità di misura

L'hertz (simbolo Hz) è - nel Sistema Internazionale - l'unità di misura della frequenza (in un fenomeno periodico, la frequenza - indicata con la lettera v o con la lettera f - corrisponde al numero di eventi che si ripetono nell'unità di tempo).

L'hertz prende il nome dal fisico tedesco Heinrich Rudolf Hertz, noto per i suoi studi sull'elettromagnetismo e per il fatto di essere stato il primo a dimostrare l'esistenza delle onde elettromagnetiche e a scoprire l'effetto fotoelettrico.

1 Hertz corrisponde a un eveneto periodico al secondo. Se come evento periodico consideriamo - ad esempio - l'oscillazione di una onda elettromagnetica, allora 1 Hz corrisponde a una oscillazione (ovvero un ciclo) al secondo.

frequenza

L'hertz è una unità di misura derivata e corrisponde a s-1 ovvero 1/s, in cui s è il simbolo del secondo, quindi:

Hz = s-1 = 1/s

Multipli e sottomultipli dell'hertz

Come avviene per le altre unità di misura, anche per l'hertz esistono multipli e sottomultipli.

Riportiamo di seguito i più importanti:

1 pHz = 10-12 Hz = 1 picohertz

1 nHz = 10-9 Hz = 1 nanohertz

1 mHz = 10-3 Hz = 1 millihertz

1 daHz = 10 Hz = 1 decahertz

1 hHz = 102 Hz = 1 ettohertz

1 kHz = 103 Hz = 1 kilohertz

1 MHz = 106 Hz = 1 megahertz

1 GHz = 109 Hz = 1 gigahertz

1 THz = 1012 Hz = 1 terahertz

Ti potrebbe interessare: alta fedeltà, Hi-Fi.

Studia con noi