chimica-online.it

Densità del vetro

Quanto vale la densità del vetro?

Vi interessa sapere quanto vale la densità del vetro?

In realtà il valore della densità dipende dal tipo di vetro.

La densità del vetro comune varia da un valore minimo di 2,4 g/cm3 ad un valore massimo di 2,8 g/cm3.

g/cm3 è l'unità di misura della densità.

Più in particolare, la densità del vetro con cui vengono costruite le finestre ha una densità che varia da 2,47 g/cm3 a 2,56 g/cm3, mentre, per esempio, il vetro con cui si costruiscono i fari delle macchine ha una densità che cade nel range 2,47 g/cm3 - 2,63 g/cm3.

Infine ricordiamo che la densità del vetro Pyrex è di 2,23 g/cm3, quella del vetro al boro-silicato è di 2,4 g/cm3, mentre la densità del cristallo, che per sua stessa natura contiene piombo, è più alta: 3,1 g/cm3.

La densità del vetro è superiore alla densità dell'acqua e quindi, ponendo un frammmento di vetro in acqua, si ha che in essa affonda.

Il peso specifico del vetro comune assume un valore compreso tra 23540 N/m3 e 27470 N/m3.

Ti lasciamo infine con alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quanto vale la densità dell'elio?

Quanto vale la densità dell'idrogeno?

Quanto vale la densità dell'ossigeno?

Quanto vale la densità dell'etanolo?

Quanto vale la densità del legno?

Quanto vale la densità della sabbia?

Studia con noi