chimica-online.it

Densità del legno

Quanto vale la densità del legno?

Vuoi sapere quanto vale la densità del legno?

Se si continua con la lettura dell'articolo; è però necessario precisare che una risposta univoca a questa domanda non c'è, in quanto il valore della densità del legno dipende chiaramente dal tipo di legno.

Ricordiamo che la densità di un materiale indica la massa per unità di volume. La sua unità di misura è il kg/m3.

Densità di alcuni tipi di legno

Di seguito vengono elencate le densità di alcuni legni. I valori indicati sono valori medi riferiti a tassi di umidità del 12%.

Abete rosso = 420 kg/m3

Acero = 660 kg/m3

Aniegrè = 550 kg/m3

Azobè = 1050 kg/m3

Balsa = 150 kg/m3

Castagno = 580 kg/m3

Cedro = 400 kg/m3

Cerro = 850 kg/m3

Ebano = 1050 kg/m3

Faggio = 730 kg/m3

Frassino = 720 kg/m3

Guaiaco = 1200 kg/m3

Leccio = 950 kg/m3

Mogano = 650 kg/m3

Noce = 720 kg/m3

Olmo = 570 kg/m3

Pau rosa d'Africa = 1000 kg/m3

Paduk = 760 kg/m3

Pino bianco = 430 kg/m3

Pino silano = 550 kg/m3

Pioppo = 400 kg/m3

Quercia = 750 kg/m3

Sequoia = 460 kg/m3

Tasso = 760 kg/m3

Tek = 650 kg/m3

Tiglio = 650 kg/m3

Ulivo = 950 kg/m3

Considerato che l'acqua ha una densità di 1000 kg/m3 (si veda: densità dell'acqua) i legni aventi densità inferiore a 1000 kg/m3 galleggeranno in acqua mentre quelli con densità superiore affonderanno.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Quali sono i difetti del legno?

pirolisi del legno

proprietà del legno

come si determina l'età di un albero

Studia con noi