chimica-online.it

Quanti sono i colori dell'arcobaleno

Da quanti colori è composto l'arcobaleno?

Iniziamo con il ricordare che l'arcobaleno è un fenomeno ottico atmosferico che si ha quando la luce solare attraversa goccioline di acqua sospese nell'aria; tali goccioline si possono avere, ad esempio, dopo un temporale o in prossimità di una fontana o di una cascata.

L'arcobaleno è costituito da uno spettro continuo di colori che cadono sia nello spettro del visibile che del "non visibile"; questi ultimi possono rilevati solo attraverso uno spettrofotometro.

Quando i colori della luce bianca del Sole entrano in una goccia di acqua sospesa nell'aria, subiscono il fenomeno della rifrazione e i raggi incidenti subiscono una diversa deviazione rispetto alla loro direzione iniziale: i raggi rossi subiscono una deviazione maggiore rispetto a quelli blu, scomponendo la luce bianca nei suoi colori caratteristici e producendo il fenomeno dell'arcobaleno.

spiegazione arcobaleno

Quando entra nella goccia la radiazione solare si separa in diversi colori. Abbandonando la goccia, le radiazioni di colore rosso hanno deviato di un angolo maggiore rispetto a quelle di colore blu.

Ma quanti sono i colori dell'arcobaleno?

I colori visibili ad occhio nudo nell'arcobaleno sono sette; essi sono: il rosso, l'arancione, il giallo, il verde, il blu, l'indaco e il violetto. Di questi il rosso, il giallo, il verde, il blu e il violetto fanno parte dei colori primari.

I sette colori dell'arcobaleno sono rappresentati nello schema seguente:

Colori dell'arcobaleno

I colori dell'arcobaleno sono sette; essi sono: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e e violetto.

Link correlati:

Quali sono i nomi dei colori?

Quali sono i colori che stanno bene insieme?

Spiegazione del fenomeno per cui gli oggetti appaiono colorati

Quali sono i colori della bandiera italiana?

Che cosa sono i colori complementari?

Che cosa sono e quali sono i colori primari?

Che cosa sono e quali sono i colori secondari?

Studia con noi