chimica-online.it

Colori complementari

Che cosa sono i colori complementari?

Vuoi sapere cosa sono i colori complementari?

Vuoi sapere quale relazione esiste tra il colore assorbito da un oggetto e il suo colore complementare?

Se si continua con la lettura dell'articolo.

Iniziamo ponendoci una domanda: perché quando oggetti come una mela o un limone, se colpiti da radiazione luminosa bianca, ci appaiono di differente colore per cui la mela ci appare rossa mentre il limone giallo?

La luce bianca è l'insieme di tutte le frequenze della banda visibile dello spettro elettromagnetico; ogni corpo se investito da luce bianca ne assorbe solo alcune particolari frequenze mentre riflette e diffonde soltanto la radiazione di frequenza complementare che è quella corrispondente al colore che percepiamo.

La riflessione dell'onda a quella particolare frequenza fa sì che ogni oggetto ci appaia di un colore specifico.

Colori complementari

Due colori o due frequenze si dicono complementari quando sommate tra di loro danno come risultato una luce bianca e quindi acromatica, priva di colore.

Nel seguente schema sono riportati gli abbinamenti di ogni colore con il suo complementare:

Le coppie di colori complementari risultano dunque:

  • rosso – verde
  • arancione – blu
  • giallo - violetto

Ad esempio se analizziamo lo spettro di assorbimento di un limone, ci accorgiamo che esso assorbe prevalentemente le frequenze del violetto, per cui il colore corrispondente alla frequenza complementare che è il giallo viene riflesso, giunge ai nostri occhi e viene interpretata come colore dell'oggetto appunto.

Stessa cosa per la mela, che assorbe fino al verde e dunque appare rossa (il rosso è il colore complementare del verde).

colori visti - assorbiti

Se un corpo colpito da luce proveniente dal sole ci appare bianco è perché esso riflette e diffonde tutta la radiazione che riceve.

Mentre un corpo appare nero se assorbe tutte le frequenze e non diffonde alcuna radiazione, caratterizzando il nero non come un colore bensì come assenza di radiazione.

Cosa succede se illuminiamo un limone con luce blu? Il limone può diffondere soltanto la radiazione che lo ha colpito dunque apparirà di colore blu. Tornerà ad apparire giallo non appena lo illumineremo di luce bianca.

Questo ci dimostra come il colore non sia una proprietà intrinseca dei corpi bensì dipende dalla radiazione che utilizziamo per poterli vedere.

Ti lasciamo infine alcuni link che ti potrebbero interessare:

Spiegazione del fenomeno per cui gli oggetti appaiono colorati

Che cosa sono e quali sono i colori secondari?

Che cos'è la luce?

Che cosa sono e quali sono i colori primari?

Quanti e quali sono i colori freddi?

Quanti e quali sono i colori caldi?

Studia con noi