chimica-online.it

Alta e bassa pressione

Qual è la differenza tra Alpi e Appennini?

In meteorologia la pressione atmosferica è la pressione presente in un punto della superficie terrestre e corrisponde al rapporto tra la forza peso della colonna d'aria sovrastante una certa superficie e il valore della superficie stessa.

Il valore della pressione atmosferica non è un valore costante ma può risultare più elevato o meno elevato del valore standard attribuito di 1 atm (= 101325 Pa = 1013,25 mbar).

Questo accade perché la Terra è un pianeta dinamico e il sistema della pressione può essere influenzato da diversi fattori quali il riscaldamento, i venti, la temperatura, l’umidità ecc. Complessivamente nel globo terrestre, ci possono essere quindi zone di bassa o di alta pressione.

Le aree di bassa pressione hanno sostanzialmente minore massa atmosferica sopra di esse, viceversa aree di alta pressione hanno una maggior massa atmosferica.

Ciò è di fondamentale importanza in meteorologia perché una delle conseguenze più rilevanti è che l’alta pressione in genere porta bel tempo in quanto costringe l’aria a scendere in senso orario ed ad allontanare le nuvole di vapore.

Alta pressione

Quando si è in presenza di alta pressione, l’aria a scende verso il basso, tendendo a comprimersi e quindi a riscaldarsi. A sua volta, l'alta pressione determina - come detto - l'allontanamento delle nubi e di conseguenza si creerà una situazione di bel tempo; quindi in condizioni di alta pressione e di aria secca si hanno cieli sereni.

Però, in presenza di tassi elevati di umidità, può succedere che si possano verificare fenomeni di nebbia o di nubi basse.

Nelle situazioni in cui le aree di alta pressione vengono investite da aria fredda (ad esempio proveniente dai paesi del nord), si possono verificare manifestazioni temporalesche; questa situazione le si incontrano talvolta durante la stagione estiva.

Bassa pressione

Viceversa, la bassa pressione crea dei vortici di aria (che tendono a ruotare in senso antiorario salendo verso l’alto) che richiamano nubi.

Per distinguere le zone di bassa e di alta pressione, si utilizzano delle linee immaginarie chiamate isobare, che congiungono idealmente tutti i punti sulla superficie terrestre caratterizzati in quel momento dalla stessa pressione atmosferica.

isobare meteorologia

Nella cartina dell’Europa qui riportata, vediamo che le isobare congiungono le località interessate dall’alta pressione (P > 1013 mbar) e quelle invece in cui c’è bassa pressione (P < 1013 mbar).

Ad esempio sulla Spagna ci sono due campi di pressione a 1025 mbar e 1020 mbar ed infatti è riportato tempo soleggiato.

Invece sull’Inghilterra insiste una campo di bassa pressione a 1000 mbar ed infatti si nota una nuvoletta come simbolo del cattivo tempo.

Link correlati:

Qual è la differenza tra Alpi e Prealpi?

Qual è la differenza tra Alpi e Dolomiti?

Studia con noi