chimica-online.it

Forza di stacco

Esercizio: calcolo della forza di stacco

Un blocco del peso di 100 N è posto staticamente su una superficie scabra orizzontale caratterizzata da un coefficiente di attrito statico pari a 0,5.

Calcolare la forza normale di reazione che il piano imprime alla massa e la forza di stacco orizzontale da applicare per far muovere la massa.

Svolgimento dell'esercizio

Disegniamo il diagramma delle forze agenti sul corpo:

esercizio sulla forza di stacco

Se la massa è in equilibrio ed è ferma (caso statico) allora la somma di tutte le forze è pari a 0.

Sull’asse delle y si ha che:

R – P = 0

Il segno meno davanti a P è perché il vettore P è diretto verso il basso, mentre l’asse y è diretto verso l’alto.

Il modulo della forza di reazione R è pertanto pari a:

R = P = 100 N
La forza di stacco è quella forza da applicare per vincere la forza di attrito radente statico.

Per cui il modulo della forza minima da applicare per far muovere il corpo è pari proprio alla forza di attrito:
Fstacco = Fatt = μd · R = 0,5 · 100 = 50 N
Per cui la forza minima (forza di stacco) da esercitare sul blocco per farlo muovere è 50 N.

Studia con noi