chimica-online.it

Esercizio sul moto dei gravi

Esercizio svolto e commentato sul moto dei gravi

Quale altezza massima raggiunge un sasso lanciato verso l'alto con una velocità iniziale pari a 72 km/h (chilometri all'ora)?

Quanto tempo impiega a raggiungere tale altezza?

Svolgimento esercizio

L'esercizio propone il caso di un sasso che viene lanciato verso l'alto con una velocità iniziale pari a 72 km/h.

Si vuole determinare quale altezza massima raggiunge il sasso e quanto tempo impiega per raggiungere questa altezza.

È un esercizio che riguarda la caduta dei gravi.

La velocità iniziale è espressa in km/h per cui è necessario convertirla in m/s (vedi equivalenza tra km/h e m/s):

V0 = 72 km/h = 72/3,6 m/s = 20 m/s

Ora sfruttando la relazione che è ricavabile in un moto rettilineo uniforme ccelerato:

moto rettilineo uniformemente accelerato 1

considerando lo spazio percorso S come altezza h avremo:

altezza moto dei gravi

e poiché il corpo quando arriva alla sua altezza massima si ferma, sarà V = 0 per cui

altezza massima moto dei gravi

in cui l’accelerazione è negativa in quanto si tratta di moto naturalmente ritardato ed è pari a – g:

moto dei gravi 1

Per ricavare il tempo che il corpo impiega ad arrivare in cime sfruttiamo la definizione di accelerazione:

g = (V - V0) / t

da cui il tempo t risulta pari a

t = - 20 / (-9,8) = 2,04 s

Studia con noi